Immobili
Veicoli

LUGANO«Sì al Polo Sportivo, ma a sette condizioni»

28.02.21 - 10:41
La sezione del Partito socialista di Lugano pretende alcune modifiche per dare il proprio assenso al progetto.
Ti-Press
«Sì al Polo Sportivo, ma a sette condizioni»
La sezione del Partito socialista di Lugano pretende alcune modifiche per dare il proprio assenso al progetto.
Per il PS respingere il progetto senza «nemmeno tentare di migliorarlo in Consiglio comunale» non sarebbe stato «né logico, né giusto».

LUGANO - La sezione del Partito socialista di Lugano ha messo in campo le sue condizioni per sostenere il progetto del Polo Sportivo e degli Eventi di Cornaredo sul quale pende, ricordiamo, la spada di Damocle del referendum Mps. Sono in particolar modo sette i cambiamenti - sociali, ambientali, urbanistici e finanziari - che in pratica tre membri del partito su quattro hanno votato a seguito dell'Assemblea di partito svoltasi il 24 febbraio.

Il Partito socialista precisa che il suo assenso al progetto sarà vincolato in particolare dalla «riduzione dell'onere finanziario annuo che peserà sui contribuenti di Lugano», dalla garanzia che non vi sarà «nessun dumping salariale» sui cantieri e dal rispetto «dell'ambiente e della qualità delle opere». Il PS, inoltre vorrebbe «un parco più grande possibile», «almeno il 30% degli alloggi a prezzi accessibili», «abitazioni destinate al ceto medio», un impegno a «potenziare i mezzi pubblici e quelli sostenibili» e last but not least «il riscatto degli spazi occupati dall'amministrazione comunale».

Richieste queste che vogliono migliorare un progetto da cui dipendono le speranze dei tantissime associazioni e giovani sportivi del Luganese. «Respingerlo senza tentare di migliorarlo in Consiglio comunale», conclude il partito, «non sarebbe stato né logico, né giusto».

COMMENTI
 
Topino 1 anno fa su tio
Ah dimenticavo non mi sembra che la città di Lugano in questi ultimi anni ha esercitato una forte pressione fiscale, al contrario, quindi se in futuro ci sarà anche un aumento del moltiplicatore del 3, 4% non penso sia la fine del mondo.
roma 1 anno fa su tio
...poco ma sicuro
F/A-19 1 anno fa su tio
Si certo, dopo dì che al posto di 2000 cittadini in meno si ritroveranno con 5000 cittadini in meno ed un migliaio di appartamenti vuoti in più, un bell’affare, forza Lugano, ole!
vulpus 1 anno fa su tio
Un salto nelle braccia degli speculatori edilizi privati, mettendo lunghe ipoteche sul futuro sviluppo della città. Perchè si vuole spostare il centro città in periferia? Perchè di questo si tratta. Si svuota la città dei suoi contenuti. Lo sport, sicuramente importante, ma Lugano necessita di impianti da città con abitanti da 100000 residenti in su?
Topino 1 anno fa su tio
Ma vogliamo guardare avanti, essere un po’ lungimiranti e smetterla di essere sempre negativi? Il polo non serve solo a Lugano, e poi non è vero che si svuota la città, almeno secondo le affermazioni del nostro sindaco.
F/A-19 1 anno fa su tio
Questi sono poi gli stessi che vogliono far vivere il centro città, intanto lo svuotano, tolgono posti auto, creano corsie per bus sempre vuoti, chiudono i negozi, ristoranti e bar lo stesso. In più creano un mega debito di un milione al mese per i prossimi 30 anni, senza contare che gli spazi lasciati vuoti andranno riqualificati quindi milioni di soldi spesi ancora. Posti auto cari come il fuoco, affitti carissimi tanto che la bellissima via Nassa sta morendo di suo, non parliamo poi di divieti e limiti in costante crescita con i soliti polini a far via multe a tutto spiano. Bella Lugano, una volta magari. Per non contare che i veri problemi dei cittadini di Lugano non vengono risolti, personalmente è da anni che lotto con un vicino totalmente fuori legge che, perizie alla mano che mi danno ragione e pagate dal sottoscritto, il comune con i suoi tecnici continuano a sorvolare ed a non risolvere niente. Per ora non aggiungo altro ma potrei fare nomi e cognomi.
vulpus 1 anno fa su tio
Ma quale lungimiranza? Investire un pacco di soldi per ottenere dei finanziamenti dai privati, quando riducendo un pò la grandeur, la città può realizzare il necessario senza impegolarsi in affari stracc per i cittadini.Chiaro che si può fare di tutto e di più, ma poi devi andare dal cittadino a spiegargli che il suo moltiplicatore balzerà in avanti di una decina di punti , se sarà sufficente, se poi la città vorrà mettere in cantiere anche il resto che previsto. E sulle affermazioni del sindaco, ultimamente sono diventato un pò opache...
Evry 1 anno fa su tio
Certo perché gli interessi personali ............
Wunder-Baum 1 anno fa su tio
Sono d'accordo con lei
Topino 1 anno fa su tio
Bene, finalmente anche una buona notizia dal PS. E' il momento di essere uniti in questo difficile periodo.
MrBlack 1 anno fa su tio
In fondo richieste sensate. Ma mi auguro che il PS abbia anche elaborato un business plan per dimostrare che quello che chiedono ha senso e i conti stanno in piedi. Però nell’articolo non si spiega cosa viene proposto.
F/A-19 1 anno fa su tio
Vuoi che i PS vogliano rimanere fuori dalla grande abbuffata? Ma dai, a volte sono più uregiatt degli uregiatt...., non voglio fare nomi ma potrei già scrivere chi tra i PS ci lavorerà dentro, gli stessi della nuova USI, tanto per fare un’esempio....
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO