Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Ross D. Franklin)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
AFGHANISTAN
19 min
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
STATI UNITI
3 ore
Un proiettile vagante uccide una bimba di 11 anni
La tragedia è avvenuta nel Bronx, a New York
COREA DEL NORD
5 ore
Il coronavirus che dilaga e la (troppa) fame dei nordcoreani
I medici militari sono stati incaricati di portare con urgenza i farmaci di cui Pyongyang ha estremo bisogno
SOMALIA
8 ore
Gli Stati Uniti schiereranno 500 marines in Somalia
La decisione, in controtendenza con la politica di Biden (e pure di Trump), dopo il cambio al vertice di questo weekend
AFRICA
9 ore
«Le stuprano per curarle dall'omosessualità»
Cosa vuol dire essere gay in alcuni paesi africani? Lo spiega Sabrina Avakian, criminologa ed esperta in Diritti Umani
EUROPA
9 ore
Erdogan respinge Svezia e Finlandia
Il presidente turco: «Non perdano tempo a venire qui, a provare a convincerci»
STATI UNITI
11 ore
Colpo di spugna sulle restrizioni di Trump a Cuba
L'amministrazione Biden ha revocato le misure decise dall'ex presidente degli Stati Uniti
STATI UNITI
11 ore
Buffalo, una strage pianificata da mesi
Il giovane aveva pubblicato online i dettagli in un lungo documento. Lo scorso marzo il sopralluogo nel supermercato
REGNO UNITO
12 ore
Tanto sesso, siamo inglesi. Scandali a Westminster
Molestie, ministri che guardano filmati porno in aula, corruzioni in cambio di favori ambigui.
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
19 ore
«Non siamo in grado di sbloccare l'Azovstal con mezzi militari»
Cinquanta soldati si troverebbero al momento in cura, il resto sarebbe tornato in Ucraina «attraverso uno scambio»
SPAGNA
19 ore
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
22 ore
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
STATI UNITI
21.12.2021 - 11:300

«Ho fatto la terza dose», lo schiaffo di Trump ai no vax

L'ex presidente Usa ha ricevuto il richiamo, resta contrario all'obbligo e scarica la colpa della diffidenza su Biden.

Le sue parole durante un comizio a Dallas: «Abbiamo fatto qualcosa di storico. Abbiamo salvato decine di milioni di vite in tutto il mondo. Noi, insieme, tutti noi, non solo io». «Prendetevi questo merito». Senza i vaccini contro il Covid-19 «il Paese sarebbe stato devastato».

DALLAS - Non una. Non due. Ma tutte e tre. Ricevere il richiamo, la cosiddetta terza dose, della vaccinazione anti-Covid è ormai la prassi. Ma diventa una notizia quando a farlo è l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ne ha dato annuncio nel corso di un comizio a Dallas, tenuto con l'ex volto di "Fox News" Bill O'Reilly, incassando un'immediata bordata di fischi dai suoi sostenitori.

Al coro dei «No! No! No! No! No!» che parte del pubblico ha intonato, Trump ha replicato con un consolatorio «Oh no, non fate così». L'ex inquilino della Casa Bianca, già "ambasciatore" della prima ora nella difesa dell'idrossiclorochina, è stato protagonista di una decisa virata sul fronte delle vaccinazioni durante gli ultimi dodici mesi. Che si fosse vaccinato contro il Covid-19 - quando ancora era comandante in capo degli Stati Uniti - si è saputo solamente mesi dopo, quando sulla scrivania dello Studio Ovale si era già insediata la fotografia della famiglia Biden.

Tuttavia, Trump non ha mai mancato di ricordare alla popolazione che è alla sua amministrazione che si devono i meriti della campagna vaccinale, per la non gioia di quella fetta tetragona di no vax che vive all'ombra dell'elefantino. E la notizia ora della terza dose è stata probabilmente il gancio al mento che potrebbe, in parte, segnare un bivio tra l'ex presidente e alcuni dei suoi seguaci. Anche perché solo pochi mesi fa aveva detto che non lo avrebbe fatto.

Non solo; i toni di Trump ora sono cambiati e assai meno subliminali. «Abbiamo fatto qualcosa di storico. Abbiamo salvato decine di milioni di vite in tutto il mondo. Noi, insieme, tutti noi, non solo io». «Prendetevi questo merito». Senza i vaccini contro il Covid-19 «il Paese sarebbe stato devastato».

L'inversione è netta e lo dimostra il fatto che se ne stia parlando così tanto. Detto ciò, quello dell'ex presidente americano non è stato un improvviso colpo di sterzo ma piuttosto una manovra cauta. Trump resta infatti contrario a qualsiasi forma di obbligo vaccinale. E lo ha ribadito anche davanti al pubblico di Dallas.

La scelta stessa di ricevere la terza dose lontano dai riflettori - in contrapposizione sia con quanto fatto da numerosi leader politici in tutto il mondo sia con il suo innato egocentrismo - dà forse il senso della misura su quanto The Donald preferisca controllare la tenuta del ghiaccio prima di posarci il piede sopra. «Se non dovesse funzionare, sarete i primi saperlo, ok?». Per evitare ogni "crack".

I vecchi vizi però sono duri a morire soprattutto quando c'è la possibilità di aprire il fuoco sul fronte opposto, scaricando le responsabilità politiche della diffidenza sui vaccini sul rivale che risiede ora alla Casa Bianca. Da qui il consiglio rivolto ai suoi sostenitori: Se dubitate del vaccino «fate il loro gioco». Insomma, è un po' meno Trump di quanto non fosse prima del 6 gennaio scorso, ma è pur sempre Trump.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 4 mesi fa su tio
Queste non sono notizie ma cialtroneria. Ma chissenefrega se ha fatto la terza dose, se prende il sonnifero per dormire o il Viagra per non farsi la pipi sulle scarpe!
emib53 4 mesi fa su tio
Veramente ingenui, volendo essere buoni poiché è quasi Natale, quelli che lo hanno sostenuto e ancora lo sostengono.
Peter Parker 4 mesi fa su tio
@emib53 Giusto, ora molto meglio sostenere quello buono e santo. Ora tutto sotto controllo, tutto va bene e i cittadini americani si sono uniti in un grande abbraccio. Ma gli ingenui ovviamente, che ne sanno…..
DE 4 mesi fa su tio
...gli avranno promesso una detrazione fiscale 😉
cle72 4 mesi fa su tio
Sempre detto che era un pagliaccio! Ha solo preso per il c... tutti, questa la dimostrazione!!!
Peter Parker 4 mesi fa su tio
@cle72 E che differenza c’è tra lui e l’attuale pagliaccio in carica ora? Le differenza sta nel fatto che ora i media hanno perso interesse e Sleepy Joe e’ una pedina che un ha peso specifico di un’ameba in letargo….
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-17 19:19:20 | 91.208.130.85