CANTONE
25.09.2015 - 11:090

Società costituita in Svizzera, ma con sede in Italia: frode fiscale per 1'200'000 di euro

L'ha scoperto la Guardia di Finanza negli scorsi giorni

CANTONE/GAGGIOLO -  Durante una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore edile nella zona di Cantello, le Guardie di Finanza hanno individuato un'ulteriore società che, pur formalmente costituita in Svizzera, aveva di fatto la sede amministrativa in Italia, per usufruire del regime fiscale svizzero più conveniente.

La società edile italiana sottoposta a verifica fiscale aveva costituito in Svizzera, presso una sede fittizia risultata essere un mero recapito, un'ulteriore società che esercitava la stessa attività, con la quale intratteneva rapporti commerciali per servire la clientela svizzera senza dover pagare le imposte in Italia, ovvero trasferendo una parte cospicua della loro redditività in Svizzera.
Le indagini hanno permesso di quantificare, per gli anni dal 2011 al 2013, l'imponibile non dichiarato al fisco italiano. Si tratta di circa 2'600'000 per un'imposta evasa attorno a 1'200'000.
Il rappresentante legale dell'azienda è stato deferito per il reato di dichiarazione infedele, e sono state attivate le procedure relative alle misure patrimoniali.

Questo non è un caso isolato. Infatti nel primo semestre del 2015 le Fiamme Gialle hanno individuato altre due società "esterovestite", sempre nell'ambito edile.

Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-07 11:52:50 | 91.208.130.86