CANTONESette distretti sotto l'occhio dei radar

25.11.22 - 17:13
Ecco dove verranno piazzati i controlli della velocità settimana prossima
TiPress
Sette distretti sotto l'occhio dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli della velocità settimana prossima

BELLINZONA - Venerdì e radar sono ormai diventati sinonimi. La Polizia cantonale come d'abitudine ha comunicato l'elenco delle località che saranno interessate da controlli della velocità mobili e semi-stazionari. Dal 28 novembre al 4 dicembre il distretto più "colpito" è il Luganese, seguito dal Bellinzonese e dal Locarnese. Ecco la lista completa.

Controlli della velocità mobili

Distretto di Blenio

    • Lottigna
    • Malvaglia

Distretto di Leventina

    • Airolo

Distretto di Bellinzona

    • Camorino
    • Giubiasco
    • Gudo
    • Bellinzona
    • Arbedo
    • Claro
    • Cadenazzo

Distretto di Locarno

    • Orselina
    • Locarno
    • Ascona
    • Cavigliano

Distretto di Vallemaggia

    • Avegno

Distretto di Lugano

    • Mezzovico
    • Lamone
    • Rivera
    • Sureggio
    • Sala Capriasca
    • Cureglia
    • Canobbio
    • Poiana
    • Paradiso
    • Porza
    • Melide
    • Viganello
    • Breganzona
    • Molino Nuovo
    • Piodella
    • Magliaso

Distretto di Mendrisio

    • Novazzano
    • Chiasso
    • Morbio Inferiore

Controlli della velocità semi-stazionari

    • Gerra Piano
    • Pura
    • Balerna
COMMENTI
 
biker 64 2 mesi fa su tio
ci avete rotto i CO.....I sempre a fare cassetta ma magari prendesse il Covid il vostro Radar . Io sono Motociclista da sempre e dal 2014 vivo in Italia vado spesso in moto (ne ho 3) ma mai come in Svizzera ho visto e preso radar. Qui sono piu' permissivi quando ti ferma la polizia sono piu' gentili e cordiali che in Svizzera che sono arroganti e sbruffoni perchè portano una divisa. Comunque qui in Italia mai preso una multa o verbale di velocità e si sa che se hai un 1000 di cilindrata non e che vai a 50 kh. Voglio dire dal 2014 a oggi sono quasi 9 anni qualcosa vorrà pur dire qualcosa. E che li in Svizzera sono troppo esagerati vi sono persone che vanno a lavorare tutti i giorni per portare la pagnotta alla famiglia e il sistema lo frega. Ecco perchè per mia scelta in Svizzera non vado piu' in auto ne in moto troppi controlli e radar meglio andare in treno piu' sicuro e meno stress...
Emib5 2 mesi fa su tio
Vorrei solo portare un mio caso personale sulla gentilezza di polizia e carabinieri in Italia. Zona Ravenna qualche anno fa, mi fermano dopo che con la pistola laser hanno rilevato un eccesso rispetto al limite. Chiedo gentilmente di sapere quando e come è stato tarato l'apparecchio, la risposta è stata: se vuole possiamo andare in caserma a discuterne, come dire ti faccio perdere mezza giornata se osi continuare a chiedere conferma che l'apparecchio fosse a norma. Per inciso la zona dove controllavano la velocità era al termine di un tratto a 4 corsie dove la Romea ritorna a due, dove mezzo km prima del restringimento il limite era di 40 o 50 km/h, non ricordo quale dei due valori.
don lurio 2 mesi fa su tio
La segnaletica e legge della LCSTr é scritta : adattare la velocità alle circostanze della strada. Chi non rispetta la segnaletica date occasione di contribuire a fare cassetta . In tutti i comuni , e in tutte le strade compresa autostrada Vogliono ridurre la velocità . Non date questa possibilità fate opposizione (referendum) svegliatevi. Possibile che non reclamate che le casse malati fanno CASSETTA, e molti non pagano la cassamalatari però corrono in auto.
Ste56 2 mesi fa su tio
Per rispondere a Keepcalm, pure io rispetto i limiti da anni. La mia ultima multa (di 40 fr.) risale al 2011 e sono ancora convinto ora che il cartello indicante il limite di 80 all'ora in autostrada non ci fosse proprio. Il fatto è che la polizia con questa sua poltica tenta di criminalizzare il normale cittadino che, vuoi per distrazione, vuoi perché sei in discesa, hai superato la velocità di pochissimo per un secondo, ti punisce con una multa assurda. Poi però quando li chiami perché un'auto con due omaccioni a bordo ti sta seguendo da mezz'ora nonostante tu stia percorrendo le vie più assurde per "seminarli" sai cosa ti dicono? Non ci interessa, si arrangi. Giuro che mi è successo! Allora sono andato fino a Camorino alla sede della polizia. I due omaccioni mi hanno seguito fino all'interno del loro ufficio e dato che mio figlio maggiore aveva osato fare una foto alla loro auto mi hanno detto di lasciar perdere perché sennò avrei avuto una denuncia penale per violazione della loro privacy. Inoltre hanno tentato di multarmi perché avrei telefonato alla guida. Per fortuna che al telefono c'era mia moglie. Viva i radar e viva la Svizzera!
volabas56 2 mesi fa su tio
Poporrei di cambiare nome , non piu' radar, ma PolBancomat, suona meglio.
KeepCalm 2 mesi fa su tio
la cosa non mi tocca,problema risolto da anni...rispetto i limiti
cle72 2 mesi fa su tio
Idem, nulla di più semplice.
SVanS 2 mesi fa su tio
Idem... Parto in anticipo e non c'è nulla di più facile...
F/A-19 2 mesi fa su tio
Radar dietro a curve, nascosti dietro a cespugli, in mezzo all’unico rettilineo dove vi è l’unica possibilità di sorpassare il bradipo di turno. Oramai la strada è piena di ostacoli e trappole e gli automobilisti sono trattati come limoni da spremere.
Vasellame di letame 2 mesi fa su tio
Money money money! 😅😂😂😂
Ste56 2 mesi fa su tio
Ci risiamo, un elenco ridicolo. Non fate prima a dirci quali sono queli pochi comuni esentati dai controlli? Scherzi a parte, ho la netta impressione che questo regolare annuncio settimanale non interessi più nessuno. La triste realtà è che i controlli vengono eseguiti spesso scegliendo accuratamente le zone di minor pericolo, non dove la velocità è veramente un problema ed un controllo sarebbe sacrosanto. Ai lettori di trarne le debite conclusioni
Luisssss 2 mesi fa su tio
Arriva il Natale hanno bisogno di far cassetta...
NOTIZIE PIÙ LETTE