Immobili
Veicoli

LOCARNOUna zona trenta nel cuore di Locarno

28.07.22 - 09:15
Domani entra in vigore Il nuovo limite di velocità nel quartiere Saleggi. Nicola Pini: «Migliora sicurezza e vivibilità»
Comune Locarno
Una zona trenta nel cuore di Locarno
Domani entra in vigore Il nuovo limite di velocità nel quartiere Saleggi. Nicola Pini: «Migliora sicurezza e vivibilità»

LOCARNO - Domani per entrare ai Saleggi di Locarno bisognerà adeguare la velocità. Nel quartiere più esteso della Città sul Verbano verrà infatti introdotta una nuova zona 30. Con questo nuovo limite, il Municipio prosegue quindi l’attuazione della strategia di gestione della mobilità stradale adottata negli anni scorsi.

Il credito di fr. 960'000 franchi era infatti stato votato dal Consiglio Comunale nel marzo 2021 e comprendeva tutta una serie di misure – sia costruttive che di segnaletica – volte alla messa in atto della nuova regolamentazione stradale. «L’introduzione della zona 30 - ricorda Nicola Pini, Capodicastero Sviluppo economico e territoriale - permette di migliorare non solo la sicurezza nel quartiere – eliminando i punti di criticità, mettendo in sicurezza i percorsi pedonali, specie casa-scuola, e moderando dove necessario la velocità dei veicoli, visto che sono state registrate punte di oltre 80 km/h – ma anche la vivibilità dello stesso, rafforzandone l’attrattiva per l’insediamento di attività e famiglie. Si tratta - continua il Municipale PLR - di un investimento importante a favore di cittadini e territorio, specie in un quartiere molto denso e popoloso, con molte scuole di ogni livello, diversi punti di attrazione e molto frequentato per passeggiate».

L’area interessata si estende infatti da via alla Morettina fino a via Balestra, rispettivamente da via Bramantino fino a via delle Scuole. Una seconda tappa, che concerne la parte del quartiere a est di via Balestra, sarà invece pronta entro l’autunno.

COMMENTI
 
Roger1980 4 mesi fa su tio
Visto che, nonostante una votazione negativa di anni fa, la tendenza sarà quella di una zona 30km/h generale, all'interno delle località, almeno vedete di adeguare le strade al nuovo limite, non solo mettendo giù la nuova segnaletica ma anche restringendo la carreggiata con parcheggi e/o alberi! 30km/h su strade larghe 6m che, per costruzione, permetterebbero tranquillamente il 50km/h servono solo a creare un falso senso di sicurezza ed a fr*gare automobilisti/motociclisti... Una zona 30km/h creata correttamente, sopratutto con interventi strutturali, è quella dove l'utente alla guida "sente" che sia quella velocità adatta, non perché c'è un cartello ma perché la strada "non permette di più" viaggiando in sicurezza... Ovviamente, se vi mettete a stringere tutte le strade per fare sembrare il limite 30km/h adatto poi, però, ricordatevi che devono passare i trasporti speciali (altrimenti succede come sul Lungolago, zona tennis). Senza parlare dei tempi d'intervento dei mezzi di soccorso che si allungano...ma, va bene così. Criminaliziamo il conducente comune, il male di ogni cosa...
F/A-19 4 mesi fa su tio
Questo succede quando si vuole accontentare tutti, strano che non hanno ancora fatto la corsia preferenziale per gli asini.
NOTIZIE PIÙ LETTE