Keystone
FRIBURGO
08.12.2020 - 13:520

Centro Svizzero Islam e Società: «Opportunità o minaccia per la radicalizzazione?»

Il consigliere nazionale Piero Marchesi ha depositato alle Camere un'interrogazione insieme a Pierre-André Page

FRIBURGO - Il Centro Svizzero Islam e Società (CSIS) basato presso l'Università di Friburgo è «un'opportunità o una minaccia per la radicalizzazione?». È il titolo dell'interrogazione che consigliere nazionale Piero Marchesi (UDC-TI), insieme a Pierre-André Page (UDC-FR), ha inoltrato alle Camere.

Una recente pubblicazione della giornalista Mireille Vallette dal titolo "Le CSIS œuvre-t-il vraiment à l’intégration des musulmans?" solleverebbe «parecchi dubbi sul progetto» si legge nel testo dell'interrogazione. In particolare nella pubblicazione il CSIS verrebbe accusato di promuovere l'islamizzazione e la radicalizzazione. 

Pertanto i due consiglieri hanno interrogato il Consiglio federale.

Ecco le domande:

  • Qual è il bilancio del Consiglio federale su questo progetto?
  • Direttamente o indirettamente la Confederazione finanzia questo progetto o il CSIS?
  • I dubbi e le accuse sollevate dalla Signora Mirelle Vallette hanno fondamento?
  • Quale controllo esercita la Confederazione sull'attività del CSIS?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-21 05:04:56 | 91.208.130.85