Keystone
SVIZZERA
28.11.2018 - 20:120

Il Plr svizzero scarica Pierre Maudet

All'unanimità il comitato direttivo del partito ha chiesto le dimissioni del consigliere di Stato ginevrino: «Non possiamo più avere fiducia in lui»

BERNA - Il comitato direttivo del PLR svizzero ha invitato Pierre Maudet a dimettersi, un passo che il consigliere di Stato ginevrino non è però disposto a fare.

La decisione di invitare Maudet alle dimissioni è stata unanime, ha detto questa sera la presidente del partito Petra Gössi. Dopo un incontro con il consigliere di Stato , il comitato è giunto alla conclusione che il rapporto di fiducia è ormai compromesso.

«Abbiamo dovuto constatare che con il suo comportamento degli ultimi giorni e settimane Maudet ha mostrato di non difendere i valori del PLR», ha affermato Gössi.

Quando il comitato del PLR svizzero chiede le dimissioni all'unanimità, questo è un segnale forte, ha aggiunto la presidente, precisando che la situazione attuale non le piace per nulla. La decisione finale spetta comunque al diretto interessato, finito al centro delle critiche per il suo lussuoso viaggio negli Emirati Arabi Uniti.

Maudet, dopo la riunione con i vertici del partito, ha comunque dichiarato che non si sarebbe dimesso. «Siamo una famiglia politica e laviamo i panni sporchi in famiglia», ha detto il consigliere di stato alla televisione romanda RTS.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 18:46:46 | 91.208.130.85