Tipress
SVIZZERA
28.11.2017 - 10:460

«Più protezione per i minori»

Secondo il Consiglio Nazionale, il Codice civile svizzero necessita di un rafforzamento per quel che riguarda la protezione dei minorenni

BERNA - Il Codice civile svizzero necessita di un rafforzamento per quel che riguarda la protezione dei minorenni. È quanto ha deciso oggi, al secondo tentativo, il Consiglio nazionale con 102 voti a 92. Contrariamente agli Stati, nell'aprile 2016 la Camera del popolo non era entrata in materia su questa revisione legislativa.

Attualmente, la disciplina in materia prevede che gli specialisti che hanno regolarmente contatti con i minorenni - per esempio maestri di scuola - siano tenuti ad avvisare le autorità se hanno il sospetto che il bene dei bambini sia in pericolo.

Tuttavia, questo obbligo riguarda solamente coloro che esercitano un'attività ufficiale. Nella proposta di modifica si sottolinea che anche altre categorie professionali, non di diritto pubblico, si rendono spesso conto già in fase precoce di un pericolo per il minore.

Proprio per questo motivo il disegno vuole estendere l'obbligo di avvisare le autorità a tutti gli specialisti che hanno regolari contatti professionali con minori.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
protezione
minorenni
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-21 19:31:26 | 91.208.130.86