Deposit
SVIZZERA
16.02.2021 - 21:000

E-sport e gaming come materie opzionali nelle scuole?

La proposta arriva da Swisscom, che ha realizzato un manuale digitale

BERNA - Oltre il 70% dei ragazzi svizzeri gioca regolarmente ai videogiochi. Come per tutti i media digitali, però, è importante imparare a farlo «in modo sano ed equilibrato».

La dichiarazione arriva da Swisscom, che ha pubblicato un nuovo manuale digitale dedicato al tema «Gaming ed E-sport» per le scuole svizzere.

Con il manuale, gratuito, i docenti possono proporre alle loro classi una nuova materia - a scelta - di sicuro interesse.

Si tratta di otto moduli suddivisi in circa 30 lezioni, che offrono delle nozioni fondamentali su «dinamiche e meccanismi» dei giochi, che presentano «gli aspetti economici del settore» e sensibilizzano gli allievi «in merito al loro rapporto con i videogiochi».

Per familiarizzarsi con l’unità didattica, inoltre, Swisscom ha dichiarato che organizzerà dei workshop introduttivi per i docenti che potranno così insegnare personalmente questa nuova disciplina opzionale.

«Oltre ad apprendere le nozioni fondamentali sull’argomento, grazie a questo compendio gli allievi sono in grado di potenziare la loro competenza mediatica» ha spiegato Swisscom in un comunicato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 02:52:52 | 91.208.130.85