TURGOVIA«Ho visto un giovane ferito a terra, gridava “aiuto”»

17.10.22 - 16:01
La testimonianza di una residente: «I miei figli oggi non volevano uscire di casa».
20Min/News-Scout
«Ho visto un giovane ferito a terra, gridava “aiuto”»
La testimonianza di una residente: «I miei figli oggi non volevano uscire di casa».

FRAUNEFELD - C’è sgomento per la morte del 18enne ucciso durante un litigio a Sirnach. Lo shock è profondo sia fra gli amici sia tra gli abitanti del Comune. «Ho visto un giovane steso a terra e delle persone in piedi intorno a lui. Il ferito gridava aiuto», ha raccontato una residente a 20 Minuten. Lei stessa è poi tornata a casa e ha detto: «È davvero molto triste quello che è successo. I miei figli non volevano uscire di casa oggi». E, a proposito di testimonianze, un conoscente della vittima e del presunto colpevole ha detto al giornale che «In realtà i due non hanno litigato. Non so come sia potuto accadere. Sono sbalordito e incredibilmente triste».

Intanto, corre sui social il cordoglio dei conoscenti del ragazzo ucciso a Sirnach. Gli amici piangono la perdita: «Riposa in pace, giovane anima», scrive un ragazzo. E un altro giovanissimo aggiunge: «Non posso credere che il mio migliore amico abbia lasciato il mondo. Ho imparato molto da te. Non eri solo il mio amico, eri mio fratello. Siamo stati insieme nella buona e nella cattiva sorte. Eri l'unica persona che mi faceva sorridere ogni giorno. Con te non ho mai avuto paura».

Il fatto si è verificato ieri sera attorno alle 20:00. Alcuni abitanti hanno telefonata alla Polizia cantonale per segnalare un litigio in strada fra due giovani. Arrivata sul posto, la prima pattuglia ha però trovato solamente una persone con ferite da taglio disteso sul ciglio della strada in un lago di sangue. Il successivo tentativo degli agenti di salvargli la vita è risultato vano: il ragazzo è deceduto sul posto.

Un quindicenne, sospettato del delitto, è stato arrestato. La polizia cantonale e la Procura dei minorenni hanno aperto un'inchiesta per stabilire l'esatto svolgimento dei fatti e i retroscena dell'omicidio. L'arma del delitto non è ancora stata trovata. A causa delle ferite, la polizia presume che si sia trattato di un'arma da taglio. L'esatto svolgimento degli eventi e i retroscena dell'omicidio sono oggetto d'indagini in corso.

 

COMMENTI
 
dan007 3 mesi fa su tio
Chissà chi c’è dietro
Scherpa61 3 mesi fa su tio
Siamo allo sbando.
Trionfx 3 mesi fa su tio
Non ci sono più attenuanti.. Bisogna inasprire le condanne ai minorenni o non se ne viene fuori. In parallelo poi c'è tutt'altro lavoro da fare.
NOTIZIE PIÙ LETTE