keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Cassis ha firmato la Carta umanitaria del clima
La Svizzera, il primo Paese donatore a farlo, lancia così un segnale al resto del mondo.
SVIZZERA
4 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
4 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
6 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
ZURIGO
6 ore
Affare Paulsen, il tribunale dà ragione a TX Group
I giudici hanno respinto oggi la denuncia del miliardario svedese che si riteneva vittima di una campagna diffamatoria.
FOTO
SVIZZERA
7 ore
Un'altra mascherina ritirata dal mercato
Il prodotto avrebbe dimostrato «scarsa efficacia protettiva» e potrebbe pure «risultare dannosa per la salute».
SVIZZERA
7 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
SVIZZERA
8 ore
Prima visita ufficiale di un presidente della Georgia
Salome Zourabichvili è stata ricevuta oggi da Guy Parmelin e Ignazio Cassis
SVIZZERA
9 ore
Si resta sotto i mille contagi
Si contano anche 22 nuovi ricoveri. Sempre di meno i pazienti Covid-19 in cure intense.
SVIZZERA
9 ore
Legge Covid-19 «discriminatoria e arbitraria»
I democentristi invitano il popolo a respingere il testo che andrà in votazione il prossimo 28 novembre.
FRIBURGO
10 ore
Friburgo mette in stand-by il voto elettronico
Il progetto è stato bloccato a causa della sua «complessità» dal punto di vista tecnico e amministrativo.
GRIGIONI
11 ore
Il Vaxbus grigionese torna in garage
Per ragioni climatiche verrà sostituito da un team mobile che raggiungerà ventun località offrendo anche il vaccino J&J.
GINEVRA
11 ore
Sferrò un calcio all'avversario, finirà in carcere
È stato condannato l'uomo che nel 2018 tirò un calcio in faccia a un avversario durante una partita di Quarta Lega.
SVIZZERA
12 ore
Legge Netflix: «Una truffa ai danni di consumatori e giovani»
Il comitato che intende lanciare un referendum contro la Legge ha presentato le sue argomentazioni.
BERNA
13 ore
Protesta contro le misure Covid, allontanate 510 persone
Manifestazione ieri sera nella capitale. Denunciati una decina di partecipanti. Operazioni durate fino a stamattina
ZURIGO
30.09.2020 - 06:000

Senza mascherina, ingresso vietato nonostante il certificato medico

È accaduto all'Ikea di Dietlikon. La donna era stata esentata per motivi di salute.

Tuttavia, non ha potuto fare shopping dal gigante svedese.

ZURIGO - Ikea non scherza con l'obbligo d'indossare la mascherina nei suoi negozi. Un grande cartello, installato all'ingresso della filiale di Dietlikon (ZH), lo spiega chiaramente: «Nessun ingresso senza mascherina. Questa regola si applica anche alle persone in possesso di un certificato medico». E così una trentenne, presentatasi con il padre per l'acquisto di un tavolo, non ha avuto altra scelta che voltarsi e tornare a casa a mani vuote.

Secondo il "Blick", la donna si sta riprendendo lentamente da una polmonite. E dal momento che fa fatica a respirare quando indossa la mascherina, il suo medico l'ha dispensata per due mesi.

Contattata, Ikea ricorda che la protezione dei dipendenti e dei clienti è la sua massima priorità. «Non possiamo riconoscere un vero certificato medico da uno falso», sottolineano dal negozio. Viene inoltre spiegato che questa regola è applicata in tutti i luoghi in cui è obbligatorio indossare la protezione, vale a dire a Dietlikon (ZH), Aubonne (VD) e Vernier (GE).

Certificati falsi, certificati veri - Il problema è complesso. Anche perché non circolano solo certificati falsi acquistati su internet, ma ve ne sono anche di veri, che hanno però motivazioni più ideologiche che mediche.

Giusto domenica, la "NZZ am Sonntag" rilevava come nella Svizzera tedesca siano state avviate diverse procedure di controllo nei confronti dei medici di base. Il motivo? Alcuni di questi si sono schierati pubblicamente contro l'obbligo d'indossare la mascherina e sono sospettati di aver firmato un abbondante numero di certificati medici per esentare i pazienti dall'indossare la protezione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RoBer 1 anno fa su tio
Certificati falsi. Questo è il vero titolo. La mascherina una protezione in primis per gli altri. Donna con polmonite può portare ugualmente un contagio e se contagiata ha molte probabilità di morire, per un tavolo. L'ikea non è cattiva quando dichiara la provenienza del legno.
tazmaniac 1 anno fa su tio
e questa guarda caso proprio ora doveva andare a comprare un tavolo all'Ikea eh? non poteva aspettare 2 mesi noo, ma per favore. Le regole e le leggi sono state fatte e create proprio perchè c'è gente che del rispetto del prossimo, se ne fa un baffo e questo ne è un esempio lampante.
Viperus 1 anno fa su tio
Ecco cosa succede a terrorizzare la gente...diventa ignorante.....BASTAAAAA
spank77 1 anno fa su tio
Articolo 29 diritti dell'uomo ... Ogni scusa e valida per non applicarlo... Articolo 29 1. Ogni individuo ha doveri verso la comunità, nella quale soltanto è possibile il libero e pieno sviluppo della sua personalità. 2. Nell’esercizio dei suoi diritti e delle sue libertà, ognuno deve essere sottoposto soltanto a quelle limitazioni che sono stabilite dalla legge per assicurare il riconoscimento e il rispetto dei diritti e delle libertà degli altri e per soddisfare le giuste esigenze della morale, dell’ordine pubblico e del benessere generale in una società democratica.
spank77 1 anno fa su tio
@spank77 Per chi non capisce e L articolo base della responsabilità civile e sociale
Heinz 1 anno fa su tio
@spank77 Quindi? Se non ti va vai a comprare liberamente da un altra parte.
spank77 1 anno fa su tio
@Heinz Heinz intendevo dire che e triste che si arrivi al punto di farsi fare un certificato medico per giustificare la riluttanza verso L articolo 29. Questo articolo e forse il più importante di tutti. Quello che spiega che in alcune circostanze si rinuncia a parte dei propri diritti (superciali in questo caso) per il bene della comunità più fragile.
sedelin 1 anno fa su tio
@spank77 grazie, non l'avevamo capito :-D e comunque non c'entra con le maschere.
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin No non L hai capito. Le mascherine sono intese con la parola "limitazioni"
sedelin 1 anno fa su tio
le maschere sono inutili e pure dannose. abbiamo raggiunto il peggior degrado di sempre.
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin 5 percento. Delle opinioni.
Viperus 1 anno fa su tio
@sedelin E ma sai la gente é terrorizzata dai media...se guardassero un pò meno la tele...
Giovanii 1 anno fa su tio
@901744 Anche le sigarette fanno male ma le fumi. Metti la mascherina, non stringe, non stressa. Pompeo
sedelin 1 anno fa su tio
@spank77 non é opinione, é scienza!
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin Si 5 percento .
tartux 1 anno fa su tio
@sedelin Mi dispiace ma la scenza e noi scneziati siamo d'accordo con il fatto che le mascherine funzionano. In caso contrario cosa ci rimetti? nulla a parte un minimo di fastidio mentre i benefici di indossarla se funziona sono enormi
tartux 1 anno fa su tio
@tartux Scienza ops
sedelin 1 anno fa su tio
@spank77 è fondamentale la percentuale o la verità?
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin Ma vedi un po tu... A 5 a 95 ... Scegli quello che il buon senso ti dice. La mia opinione rispecchia quella del 95. Concordo gli studi basandomi sulla mia formazione professionale, sulla logica e su fondamenti medico scientifici. Insomma i rischi eventuali (discutibili) sono una misera parte rispetto al beneficio della uso delle mascherine. Ci sono ambiti lavorativi, non nel sanitario, dove la mascherine e fondamentale per proteggersi da sostanze nocive... Dovessero anche loro tirare in ballo teorie diverse.
Stranita 1 anno fa su tio
Lo trovo giusto e coerente da parte di Ikea. Inoltre se la ragazza è reduce da una polmonite hanno protetto indirettamente pure lei impedendole di entrare.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-15 22:39:18 | 91.208.130.85