Swissmint
SVIZZERA
09.09.2021 - 08:300

Una moneta fluorescente per l'idroelettrico

Si tratta del primo pezzo di una serie dedicata all'energia rinnovabile

BERNA - Una moneta commemorativa a colori e con elementi fluorescenti: è quella che la zecca federale Swissmint dedica all'energia idroelettrica, disponibile da oggi 9 settembre. Si tratta del primo pezzo - dal valore nominale di venti franchi - di una serie dedicata alle energie rinnovabili. Nel 2022 e nel 2023 seguiranno rispettivamente le monete commemorativa “Energia solare” ed “Energia eolica”.

Come detto, la moneta dedicata all'idroelettrico comprende per la prima volta degli elementi fluorescenti: nell'oscurità alcune parti sono dunque luminose. Nel bordo superiore campeggiano i termini “WASSER” ed “ENERGIE” con le corrispondenti traduzioni “eau” in francese e “acqua” in italiano; più in basso sono raffigurati parti di turbine e dati sull’utilizzo dell’acqua in Svizzera. La metà inferiore della moneta mostra un’immagine astratta a colori dell’acqua che scorre. Il disegno è stato realizzato da Benjamin Löbbert, incisore di Swissmint.

Questa moneta d’argento è disponibile solo nella qualità “fondo specchio” e venduta in un astuccio con certificato di autenticità numerato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 16:01:13 | 91.208.130.87