DDPS / Tamedia
SVIZZERA
16.03.2021 - 12:060
Aggiornamento : 15:30

Esercito più femminile? Questione di look

Secondo la deputata Binder-Keller, andrebbe rivista la tenuta d'uscita grigio topo impiegata da oltre trent'anni

Non ci sta la presidente del Giovani socialisti: «Vestiti più belli non rendono meno odioso il gioco della guerra»

Fonte 20 Minuten / Daniel Waldmeier
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - L'esercito deve diventare più attrattivo per le donne. Asili nido, ruoli part-time ma anche influencer: sono queste le misure proposte dal gruppo di lavoro “Donne nell'esercito”. Al momento la quota femminile si attesta allo 0,9%.

Ma ci vuole di più. Perlomeno secondo la consigliera nazionale Marianne Binder-Keller (Centro), che ritiene orribile la «tenuta d'uscita grigio topo impiegata da oltre trent'anni». Al Consiglio federale chiede pertanto, per mezzo di un intervento parlamentare, di valutare l'introduzione di un'uniforme più moderna. Se si vuole rendere l'esercito più attrattivo in particolare per le donne, «bisogna porre maggiore attenzione sull'aspetto». Per tanto una nuova tenuta d'uscita «al passo coi tempi e con stile» potrebbe essere motivante.

Attirare più donne con un'uniforme più “stilosa” sarebbe «assurdo», a dire di Ronja Jansen, presidente dei Giovani socialisti: «Certo, nell'uniforme bisogna sentirsi a proprio agio. Ma vestiti più belli non rendono meno odioso il gioco della guerra».

Con la sua proposta, la deputata Binder-Keller sfonda comunque delle porte aperte, perlomeno in seno all'esercito per quanto riguarda l'aggiornamento delle tenute d'uscita. Secondo il portavoce Daniel Reist, durante la prossima estate l'esercito intende infatti testare nuove uniformi da libera uscita per le donne. L'aspetto non viene ancora rivelato.

Per la linea maschile non è invece previsto un modello sostitutivo. Binder-Keller vorrebbe tuttavia tagli e colori più moderni per entrambi i sessi: «Lo spunto mi è giunto dall'esercito stesso. Una bella uniforme non ha nulla a che fare con la superficialità, ma si tratta piuttosto di un maggior apprezzamento dei membri dell'esercito». E per quanto riguarda la tenuta d'uscita per le donne, per la deputata un aggiornamento è davvero necessario «già solo per la gonna». Binder-Keller prende come esempio le uniformi indossate dalle poliziotte in servizio a Palazzo federale. Ma pensa anche a eserciti stranieri: «Ci sono casi in cui le uniformi sono davvero stupende».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 12:49:40 | 91.208.130.87