keystone archivio
BERNA
19.02.2021 - 15:070
Aggiornamento : 16:26

Wengen, test a tutto il personale degli hotel

Torna la paura delle varianti nell'Oberland bernese

Già in gennaio un focolaio aveva cancellato la prestigiosa discesa maschile di sci del Lauberhorn

BERNA - L'intero personale alberghiero di Wengen (BE) dovrà sottoporsi al test per il coronavirus domani mattina. Diversi casi positivi alle cosiddette varianti sudafricana e brasiliana sono stati scovati fra i dipendenti di alcuni hotel della stazione sciistica.

«Vista l'impossibilità di risalire alla catena di contagi», il Servizio del medico cantonale ha preso questa decisione, si legge in un comunicato odierno. Anche la clientela degli alberghi è invitata a farsi testare.

I precedenti - Solo lunedì scorso un hotel di Wengen aveva dovuto chiudere dopo che due dipendenti e quattro ospiti erano risultati positivi al coronavirus, probabilmente infettandosi fra loro. In almeno un caso era stato accertato che si tratta di variante sudafricana, maggiormente contagiosa.

Il virus aveva fatto tremare la località turistica già a metà gennaio, quando a causa di un focolaio non era stata disputata la prestigiosa discesa maschile di sci del Lauberhorn.

Il villaggio di Wengen era salito alla ribalta della cronaca attorno al 10 gennaio, quando in poco tempo si era registrata un'esplosione d'infezioni (varie decine di casi) a pochi giorni dalla competizione valida per la coppa del mondo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 12:59:59 | 91.208.130.86