Fondation Barry / Rui Campos
VALLESE
02.02.2018 - 10:380
Aggiornamento : 11:33

Quando i cuccioli diventano cartoon

Anno speciale per la fondazione Barry: il San Bernardo è stato eletto animale simbolo della Svizzera. L’ultima cucciolata di 9 cagnolini incontrerà il pubblico dal 3 febbraio

MARTIGNY - Il 2017 per la Fondazione Barry passerà indubbiamente alla storia: il cane San Bernardo è stato eletto dal pubblico animale simbolo della Svizzera e sono stati ben 42 i cuccioli nati a Martigny. L’ultima cucciolata di 9 cagnolini, 5 femmine e 4 maschi, dopo un primo periodo di 6 settimane, incontreranno a partire da sabato 3 febbraio il pubblico al Barryland di Martigny. Per l’occasione sarà lanciato un concorso che mira a dare un nome a tre simpatici San Bernardo, protagonisti del „Théâtre Barry“ che aprirà il sipario prossimo mese di aprile.

Un cesareo per salvare mamma e piccoli - A pochi giorni dal Natale, il 21 dicembre, sono nati da mamma Djanga e papà Kashmir gli ultimi cuccioli del 2017. «È stato un parto complicato – afferma Manuel Gaillard, responsabile dell’allevamento presso la Fondzione Barry -. Dopo una serie di valutazioni fatte con il nostro team di veterinari, abbiamo deciso di intervenire con un taglio cesareo. La salute della cagna era labile e il rischio di perderla con i piccoli era grande». L’intervento si è svolto in una clinica veterinaria di Sion. «Siamo contentissimi che la famiglia dei nostri cuccioli sia aumentata - ha dichiarato una collaboratrice del canile -. Djanga è una mamma meravigliosa e si prende cura amorevolmente della sua prima cucciolata». Le 5 femmine e i 4 maschi pesavano alla nascita tra 500 e 610 grammi. Sono soprattutto i cuccioli a tenere impegnate le guardiane. «Per aiutare la mamma, nutriamo i piccoli anche con il biberon».

Da cuccioli a cartoon - «Tre cuccioli troveranno un’’occupazione’ nell anuova esposizione “Barry Family” situata al secondo piano del Barryland a Martigny - annuncia soddisfatto Claudio Rossetti, direttore della Fondazione Barry –. Questo spazio offre ai bambini e alle loro famiglie momenti interattivi ed emozionanti con immersioni nel mondo dei San Bernardo, in particolare la regione d'origine dei Barry». I bambini possono giocare, disegnare e, all'interno dell'anfiteatro, scoprire come si comporta un cane e imparare qualcosa di più sulla razza, il comportamento e l'addestramento dei nostri amici a quattro zampe.

I cuccioli si possono vedere sin da ora grazie alla webcam sul sito della fondazione cliccando qui. 

Fondation Barry / Rui Campos
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 19:46:38 | 91.208.130.87