NATIONAL LEAGUEAmbrì e Lugano iniziano in... trasferta

09.12.22 - 12:00
I biancoblù saranno dapprima di scena a Ginevra, dopodiché ospitano il Langnau. Esami Ajoie e Rapperswil per Fazzini e compagni.
keystone-sda.ch / STR (Samuel Golay)
Ambrì e Lugano iniziano in... trasferta
I biancoblù saranno dapprima di scena a Ginevra, dopodiché ospitano il Langnau. Esami Ajoie e Rapperswil per Fazzini e compagni.
Le Aquile guidano la classifica con 59 punti, mentre i giurassiani la chiudono (20).
HOCKEY: Risultati e classifiche

LUGANO/AMBRÌ - Nella serata odierna avranno luogo sei partite di National League, fra le quali Ginevra-Ambrì e Ajoie-Lugano.

I biancoblù saranno dunque di scena nella tana della capolista di questo campionato (59 punti), mentre i bianconeri in quella del fanalino di coda (20). Nonostante la netta differenza di punti in classifica fra queste due formazioni si prospettano due impegni ostici per entrambe le ticinesi, ma sarà molto importante portare a casa punti per non perdere di vista la sesta posizione, attualmente occupata dallo Zugo (40). Sopracenerini e sottocenerini condividono attualmente l'11esima piazza con 32 lunghezze, anche se la truppa di Cereda è scesa sul ghiaccio due volte in più. 

Per l'occasione la compagine leventinese cercherà in tutti i modi di cogliere la seconda affermazione consecutiva, dopo il 4-2 rifilato al Rapperswil settimana scorsa. Ricordiamo che prima di questa vittoria l'Ambrì aveva incamerato tre battute d'arresto di fila, nell'ordine contro Bienne (0-2), Zurigo (2-4) e Losanna (2-3). Oltre a questo i biancoblù dovranno raddrizzare il bilancio dei confronti diretti stagionali, poiché nelle prime due uscite le Aquile si erano imposte 3-2 e 4-1. Il giorno seguente Pestoni e compagni ospiteranno invece alla Gottardo Arena il Langnau e un successo è d'obbligo contro una concorrente diretta per l'accesso ai pre-playoff.

Dal canto suo il Lugano farà visita all'ostico Ajoie, che davanti ai propri tifosi ha sempre dato filo da torcere a chiunque. L'ultima volta a Porrentruy gli stessi bianconeri erano caduti con il punteggio di 4-1 e sarà quindi necessario invertire la tendenza per portarsi sul 2-1 nel computo degli scontri diretti, visto che fra le mura amiche i sottocenerini si erano imposti 1-0. Gli uomini di Gianinazzi hanno avuto una settimana di tempo per affinare le tecniche e per capire cosa non ha funzionato in occasione dell'ultima gara a Bienne, dove sono stati battuti 3-0. Nella serata di sabato Fazzini e compagni ospiteranno invece il Rapperswil alla Cornèr Arena.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE