HCAPAmbrì sconfitto all'overtime

22.10.22 - 22:20
La truppa di Luca Cereda si è inchinata al Berna alla PostFinance Arena: 4-3 il risultato finale.
keystone-sda.ch (PETER SCHNEIDER)
Ambrì sconfitto all'overtime
La truppa di Luca Cereda si è inchinata al Berna alla PostFinance Arena: 4-3 il risultato finale.
Nello stesso tempo da segnalare le vittorie ottenute da Langnau, Friborgo, Kloten e Davos.
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Berna
4 - 3
Ambrì
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Friborgo
5 - 2
Ajoie
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Kloten
2 - 1
Zurigo
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Losanna
4 - 5
Davos
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Langnau
3 - 1
Zugo
HOCKEY: Risultati e classifiche

BERNA - Dopo aver perso soltanto 24 ore fa 2-1 in casa contro il Friborgo, l'Ambrì è nuovamente caduto di misura, ma questa volta all'overtime.

I leventinesi si sono infatti inchinati 4-3 al Berna alla PostFinance Arena, cogliendo di conseguenza la seconda battuta d'arresto consecutiva. Le reti per gli Orsi sono state realizzate da Kahun (4'), Lindberg (22'), Moser (50') e Untersander (62'), mentre quelle biancoblù sono state messe a referto da Kneubuehler (11'), Pestoni (31') e Heim (59').

Per l'occasione l'head-coach degli ospiti Luca Cereda ha potuto nuovamente beneficiare dei servigi di Janne Juvonen fra i pali e fra gli stranieri a fargli spazio è stato Nick Shore, con Brandon McMillan schierato in seconda linea al fianco di Filip Chlapik e Dominic Zwerger. Per quanto visto in pista l'Ambrì ha conquistato un punto prezioso, anche perché gli Orsi sono partiti subito molto forte e soprattutto nel primo periodo hanno messo costantemente in difficoltà la retroguardia avversaria. I leventinesi hanno retto molto bene l'urto, riuscendo nel corso del match a tenere testa ai padroni di casa e il loro assalto finale - con sei uomini sul ghiaccio - è stato premiato con l'ennesima marcatura messa a referto dal gioiellino André Heim. 

Per quanto riguarda le altre sfide della serata da segnalare i successi di Langnau, Friborgo, Kloten e Davos. I Tigers hanno piegato 3-1 lo Zugo (reti di Pesonen, Saarela e Lepistö da una parte, di Simion dall'altra), il Kloten ha vinto il derby di Zurigo contro i Lions 2-1 grazie a Meyer e Aaltonen (di Texier il gol della bandiera degli avversari), mentre il Friborgo ha regolato 5-2 l'Ajoie. Per i burgundi sono andati a segno Rask, Jecker, Dufner, Desharnais e Bertschy, mentre per i giurassiani doppietta di Devos. Infine il Davos ha espugnato Losanna 5-4 ai rigori, grazie a Nordström, Marc Wieser, Egli e Nussbaumer. Di Fuchs, Panik, Bozon e Audette le segnature dei padroni di casa.

L'Ambrì - che tornerà sul ghiaccio martedì sera (ore 19.45) a Davos - occupa la quarta posizione in classifica (24 punti), unitamente al Friborgo (24), sceso però in pista una volta in meno. Conduce la graduatoria il Ginevra (30), davanti a Bienne (28) e Rapperswil (26).

BERNA - AMBRÌ ds 4-3 (1-1; 1-1; 1-1; 1-0)

Reti: 4' Kahun (Bader, Goloubef) 1-0; 11' Kneubuehler (Bürgler, Heed) 1-1; 22' Lindberg (DiDomenico) 2-1; 31' Pestoni (Hofer, Spacek) 2-2; 50' Moser (DiDomenico) 3-2; 59' Heim (Pestoni) 3-3; 62' Untersander (Lindberg, Sceviour) 4-3.

AMBRÌ: Juvonen; Isacco Dotti, Heed; Burren, Virtanen; Fischer, Fohrler; Wüthrich; Kneubuehler, Heim, Bürgler; McMillan, Chlapik, Zwerger; Trisconi, Kostner, Grassi; Marchand, Spacek, Pestoni; Hofer.

Penalità: Berna 3x2'; Ambrì 4x2'.

Note: PostFinance Arena 14'825 spettatori. Arbitri: Borga, Hürlimann; Fuchs, Urfer. 

CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Ginevra42882415715110348WWWWW
2Bienne438123101213811127LLLWW
3Zurigo43742111151249826WWWLW
4Lakers417319151214410539WWWWL
5Davos41681527911810513LLWWL
6Friborgo426719121512411014LLLWW
7Zugo41601415151251250WLWLL
8Berna4360121916125135-10LWLLL
9Kloten4359161219112144-32LLLLL
10Ambrì4256111718124129-5LWLWW
11Lugano425517323116132-16WWWLL
12Langnau4253141020107133-26LWWLL
13Losanna4151121419112127-15LWWWW
14Ajoie443991226105168-63LLLLW
Ultimo aggiornamento: 03.02.2023 20:20
COMMENTI
 
Evry 3 mesi fa su tio
Adesso il Coach polvere bagnata usa la strategia della polemica. Alla RSI lo ha dimopstrato molto bene. Ma quando perdono i Piottini iniziano con le lotte libere!
cle72 3 mesi fa su tio
Fosse successo alla Corner Arena, veniva giù la pista. Cmq. Se ascolti tutto e non solo quello che vuoi da buon BN. Il CEO del Berna ha ammesso d'aver sbagliato, e l ha detto nella stessa trasmissione, stessa ora stesso canale. E ha tutto il diritto di dire che è scandaloso non aver fischiato il fallo, visto e rivistonin TV. E sempre per stare sul tema. Cereda alla fine ha detto, va bene così, si guarda avanti e alla prossima partita. Non cerca scuse. Il Berna ha vinto come potevano vincere noi e non ha rubato nulla. Queste le parole di Cereda. Ascolta oltre a scrivere scemenze.
Evry 3 mesi fa su tio
Le tue supposizioni da saüientone, ma per favore. Il vostro CFoach polvere bagnata sia dopo la partita e poi alla TV non ha fatto altro che polemica a livello infantile. Secondo Lui il CEO del Berna sarebbe stato la cusa della mancata vittoria!!! Il CEO si è scusato ufficialmente e quindi basta "gurdare in aventi " con i pugni in tasca e le continue starnazzate. Di si9curo è che Lei non ha ancora percepito il ruolo e le competenze degli arbitri, purtroppo condivido solo che ci sono degli arbitri incompetenti. Per Lei, grade sapientone la strada per fare l'arbitrto è libera.......
cle72 3 mesi fa su tio
Vedo che come sempre non capisci nulla. Amen
Gus 3 mesi fa su tio
Qui non si parla del condizionamento per usare un eufemismo) di Raffainer.
NOTIZIE PIÙ LETTE