Risultati
 
06.04.2018
LNB
Lakers
 5 - 2 
fine
2-1
2-1
1-0
Olten
 
21.04.2018
LNA
Kloten
 4 - 3 
fine
2-0
0-3
1-0
1-0
Lakers
Lugano
 4 - 0 
fine
1-0
0-0
3-0
Zurigo
 
23.04.2018
LNA
Lakers
  
20:15
Kloten
NHL
COL Avalanche
 0 - 5 
fine
0-2
0-2
0-1
NAS Predators
 
24.04.2018
NHL
TOR Leafs
  
01:00
BOS Bruins
COB Jackets
  
01:30
WAS Capitals
 
Classifiche
LNA
1
Berna
50
102
2
Zugo
50
91
3
Bienne
50
89
4
Lugano
50
86
5
Friborgo
50
77
6
Davos
50
75
7
Zurigo
50
75
8
Ginevra
50
71
9
Langnau
50
67
10
Losanna
50
63
11
Ambrì
50
57
12
Kloten
50
47
Ultimo aggiornamento:06.03.2018 23:01
LNB
1
Lakers
46
107
2
Langenthal
46
91
3
Olten
46
80
4
La Chaux de Fonds
46
80
5
Ajoie
46
79
6
Turgovia
46
78
7
Visp
46
73
8
Zugo Academy
46
59
9
GCK Lions
46
54
10
Winterthur
46
34
11
Ticino Rockets
46
24
Ultimo aggiornamento:19.02.2018 23:47
NHL
EASTERN ATLANTIC
1
TB Lightning
82
113
2
BOS Bruins
82
112
3
TOR Leafs
82
105
4
FLO Panthers
82
96
5
DET Wings
82
73
6
MON Canadiens
82
71
7
OTT Senators
82
67
8
BUF Sabres
82
62
EASTERN METROPOLITAN
1
WAS Capitals
82
105
2
PIT Penguins
82
100
3
PHI Flyers
82
98
4
COB Jackets
82
97
5
NJ Devils
82
97
6
CAR Hurricanes
82
83
7
NY Islanders
82
80
8
NY Rangers
82
77
WESTERN CENTRAL
1
NAS Predators
82
117
2
WIN Jets
82
114
3
MIN Wild
82
101
4
COL Avalanche
82
95
5
STL Blues
82
94
6
DAL Stars
82
92
7
CHI Blackhawks
82
76
WESTERN PACIFIC
1
VEGAS Knights
82
109
2
ANA Ducks
82
101
3
SJ Sharks
82
100
4
LA Kings
82
98
5
CAL Flames
82
84
6
EDM Oilers
82
78
7
VAN Canucks
82
73
8
ARI Coyotes
82
70
Ultimo aggiornamento:10.04.2018 23:29
ULTIME NOTIZIE Sport
L'OSPITE
02.12.2017 - 11:000

Al Lugano mancano 4 difensori di peso, ma vince lo stesso: «La squadra ha carattere»

L'ex attaccante degli anni '90 di Lugano e Ambrì Stefano Togni si è espresso in merito alla stagione dei bianconeri

LUGANO - Dopo 25 partite di National League il Lugano si trova in seconda posizione in classifica (50 punti) a 8 lunghezze dalla capolista Berna (58).

I bianconeri sono reduci dall'importante successo esterno ottenuto a Ginevra giovedì (4-0) e si tratta della terza vittoria consecutiva dopo le affermazioni della Valascia e della Vaillant Arena. Prima di questa "tripletta" però, Sannitz e compagni avevano rimediato - dopo la pausa dedicata alle nazionali - altrettante battute d'arresto di fila, a Bienne e in casa contro Friborgo e Zugo. «La sosta ha permesso alla squadra di ricaricare le batterie e questo ha probabilmente influito sul ritmo partita che avevano in precedenza», ha commentato l'ex attaccante di Lugano e Ambrì degli anni '90 Stefano Togni. «Bisogna però dire che nei match persi dai bianconeri il punteggio è sempre stato in bilico fino alla fine, non ci sono state sconfitte clamorose. Il livello del campionato è alto ed è risaputo che sono i piccoli dettagli a determinare un risultato. Trovo invece che l'aspetto importante sia il carattere messo in evidenza da questa squadra: dopo la terza battuta d'arresto di fila - in un momento molto delicato - il Lugano poteva entrare in un vortice negativo, ma ha avuto la forza di rialzare la testa ed espugnare Ambrì e Davos, due piste difficili. Questa reazione ha permesso a tutto il gruppo, già unito e compatto, di incrementare fiducia e di guardare al futuro con un certo ottimismo».

I bianconeri - privi dei difensori Sanguinetti, Furrer, Ulmer e Wellinger, pedine importantissime nello scacchiere di Ireland - hanno addirittura espugnato Ginevra senza incassare reti. «Sicuramente senza questi quattro elementi di peso non è semplice coordinare tutti i meccanismi del reparto arretrato al meglio. Adesso però gli altri giocatori - soprattutto i giovani - hanno l'obbligo di prendersi più responsabilità, alzando il loro livello di gioco. Per il momento quelli che sono scesi sul ghiaccio hanno fatto il proprio dovere, anche il rientrante Sartori e il giovane Matewa». 

Cosa ne pensi dell'esplosione di Fazzini? Ogni disco che tocca attualmente nel terzo avversario può diventare pericoloso... «Fazzini ha sempre dimostrato di avere delle buone mani: vede la porta come pochi e appena si trova nello slot conclude in rete con velocità, potenza e precisione. Possiede l'istinto del gol e ha ancora margini di miglioramento, ma sarà necessario non mettergli pressione e lasciarlo lavorare tranquillamente».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
squadra
bianconeri
dopo
ambrì
carattere
peso
difensori
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 09:33:28 | 91.208.130.86