Keystone
KOSOVO
07.12.2017 - 19:510

Per dialogare con Belgrado servono gli USA

«Il nostro obiettivo è ottenere lo status di Paese candidato all'adesione alla Ue prima del 2019», ha detto il premier kosovaro Ramush Haradinaj

PRISTINA - Il premier kosovaro Ramush Haradinaj ha ribadito oggi la richiesta di un pieno coinvolgimento degli Stati Uniti nel dialogo fra Pristina e Belgrado, mediato attualmente dall'Ue. Dialogo, ha sottolineato, al quale va dato un termine preciso e che dovrà concludersi con il riconoscimento reciproco fra Serbia e Kosovo.

«Il nostro obiettivo è ottenere lo status di Paese candidato all'adesione alla Ue prima del 2019. In tempi brevi contiamo di ottenere la liberalizzazione del regime dei visti, accelerando il processo di integrazione europea», ha detto il premier che ha nuovamente sottolineato l'intenzione di Pristina di trasformare la Forza di sicurezza del Kosovo in vere e proprie Forze armate.

Dal canto suo Albin Kurti, deputato e uno dei fondatori del movimento nazionalista 'Autodeterminazione', all'opposizione, si è detto oggi a favore di un referendum nel quale i kosovari possano esprimersi sull'unificazione del Paese con la vicina Albania.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
paese
belgrado
premier
ue
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-20 06:51:36 | 91.208.130.86