keystone-sda.ch / STR (Alberto Pezzali)
REGNO UNITO
19.07.2021 - 19:000

La tabella di marcia per le riaperture è irreversibile? Johnson lo spera, ma non ne è sicuro

Il primo ministro ha parlato nel "Freedom Day", annunciando un cambio di politica per i locali notturni

LONDRA - Se il governo non avesse riaperto tutto ora, nei mesi a venire sarebbe stato più difficile farlo. È con queste parole che il primo ministro britannico Boris Johnson ha aperto la conferenza stampa - da remoto, essendo in isolamento - nel giorno del "Freedom Day", che ha segnato la fine delle restrizioni nel Regno Unito.

Il test pilota e l'isolamento - Johnson ha poi parlato del test pilota che prevede un'alternativa all'isolamento per coloro che sono completamente vaccinati, grazie a test quotidiani. Ne avrebbe voluto far parte lui stesso dopo il contatto con il ministro della Salute Sajid Javid, ma domenica l'ondata di polemiche gli ha fatto cambiare idea. Di questa sperimentazione faranno parte solo poche persone, quelle che avranno uno stato di "lavoratori essenziali". Per tutti gli altri resteranno in vigore le vigenti regole per l'isolamento.

Un certificato per i club - C'è poi una novità sui locali notturni e i ritrovi con un numero elevato di persone: dalla fine di settembre vi potranno accedere solo coloro che dimostreranno di aver completato il ciclo di vaccinazione. Sulla notizia, che è stata data dal ministro Nadhim Zahawi, è arrivata la puntualizzazione del primo ministro: il governo non vuole chiudere questi locali ma la popolazione è chiamata a compiere azioni responsabili come usare il certificato Covid.

Oltre 1000 ricoveri al giorno - Sir Patrick Vallance, il responsabile dei consulti scientifici del governo, ha spiegato che nel corso dell'estate bisogna attendersi più di 1000 ricoveri in ospedale quotidiani. Anche i decessi cresceranno drasticamente: potrebbero superare le 100 unità al giorno. Il numero di persone che si contagiano nonostante siano completamente vaccinate è in crescita, ha ammesso Johnson. Vallance ha aggiunto che ora il 60% dei ricoveri ospedalieri riguarda soggetti che avevano completato il ciclo vaccinale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 07:11:33 | 91.208.130.85