keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
53 min
«Cuomo ha molestato diverse donne»
Lo ha annunciato oggi la procuratrice generale di New York Letitia James, chiudendo le indagini
FOTO
STATI UNITI
1 ora
Una maxi-causa per molestie nella mecca dei videogiochi
Activision Blizzard trema, perde pezzi (e un presidente) in seguito alle accuse di abusi sistematici alle dipendenti
SVEZIA
1 ora
Sparatoria a Kristianstad, ci sono feriti
Almeno tre persone sono state trasportate in ospedale
UNGHERIA
2 ore
L'Ungheria minaccia di uscire dall'Unione europea
Potrebbe accadere quando Budapest dovrà contribuire al bilancio europeo
STATI UNITI
2 ore
Centinaia di cervi con gli anticorpi contro il Covid
I risultati di uno studio mostrano che molti cervi, in natura, potrebbero aver contratto il virus
ITALIA
4 ore
Attacco hacker alla piattaforma vaccinale: «Situazione seria»
Bruxelles osserva. E nel frattempo emerge anche l'ipotesi di una talpa che può aver facilitato l'accesso al sistema
STATI UNITI
5 ore
Accuse di molestie, Cuomo interrogato per 11 ore
Il Governatore di New York ha affrontato un lunghissimo interrogatorio a margine delle accuse di molestie
ITALIA
6 ore
Due piromani sono stati beccati in flagrante in Sicilia
In manette un 25enne e un 80enne: avevano con sé accendini e carburante
CROAZIA
6 ore
Uccide un cane con un martello, arrestato
Un 51enne tedesco ha poi fatto resistenza all'arresto: era sotto l'effetto di alcol e droghe
UCRAINA
8 ore
Trovato morto un attivista bielorusso
Vitaly Shishov è stato rinvenuto impiccato in un parco di Kiev, ma la polizia indaga per omicidio.
HAITI
10 ore
«Qualcuno ha dato l'ordine al telefono»
La notte dell'omicidio del presidente Jovenel Moïse, ucciso il 7 luglio scorso, raccontata dalla moglie.
ITALIA
23.06.2021 - 20:480

Il ritrovamento del piccolo Nicola: «Chiamava la mamma»

Una storia a lieto fine quella del bambino di due anni scomparso a Palazzolo sul Senio. Ma resta il mistero

FIRENZE - Un giorno e mezzo, due notti intere da solo nella foresta, senza cibo, senza bere, a neanche 2 anni di età. Lo hanno ritrovato, era vivo. Nicola Tanturli, il bambino dei boschi di Palazzuolo sul Senio (Firenze), aveva camminato fino a oltre 3 km da casa e non c'era una traccia.

Lo ha individuato un giornalista della Rai, Giuseppe Di Tommaso, che aveva deciso di perlustrare a piedi da sè l'unica strada, una sterrata, che dal primo centro abitato, Quadalto, raggiunge le case sparse di Campanara, zona di antichi usi civici dove oggi pochi abitanti praticano agricoltura di montagna tra pascoli, castagneti e faggete. Tra loro anche i genitori di Nicola, apicoltori.

Il bimbo è uscito di casa la sera, con l'ultima luce estiva e con la luna quasi piena. Il 21 giugno lo avevano messo a letto verso le 18 e avrebbe dovuto dormire dritto fino al mattino dopo. Invece, come ricostruisce il babbo, Leonardo Tanturli, pare abbia emulato il fratellino più grande, 4 anni. Ha raggiunto in altezza la maniglia della porta di casa, tenuta chiusa ma non a chiave, si è aggrappato con un saltello e l'ha aperta. È andato fuori. Era la prima volta che lo faceva, gli è stato facile. Ma non ha chiamato, nè cercato i genitori, che erano nell'orto, una ventina di metri appena sotto casa, che si chiama Villetto di Campanara. E non ha fatto abbaiare i cani, Brina e Morgana, i baby sitter lui deputati. Indossando i sandalini con cui è stato ritrovato, e la stessa maglietta rossa con cui i genitori lo avevano coricato, ha infilato la mulattiera in salita, andando verosimilmente a trovare le capre, 100 metri poco sopra, animali dei genitori che lui stesso osserva accudire.

Poi non si sa che ha fatto. È sparito per oltre 30 ore da tutti i 'radar', dalla famiglia, dalla comunità alternativa che si è ricostituita in questi alpeggi abbandonati, dagli abitanti di Palazzuolo sul Senio che, come hanno sottolineato il sindaco Gian Piero Philip Moschetti e il parroco don Alessandro Marsili, hanno fatto un lavoro di squadra poderoso e sincero, e anche da quelli del soccorso professionale, vigili del fuoco, forze dell'ordine e protezione civile ci volontari.

Dove è stato Nicola? La fiaba è aperta ma il lieto fine è scritto e non lo cancella nessuno. Aveva sete e fame, e diceva con voce flebile "mamma" quando lo ha sentito l'inviato della Rai, il quale ha avvisato i carabinieri, intervenuti coi luogotenenti comandanti di stazione Danilo Ciccarelli e Danilo Porfida. Nicola era salvo, in una scarpata trenta metri sotto la mulattiera, fermato dalla vegetazione, a un km e mezzo da Quadalto, ancora un pezzo a piedi incontrava le case.

Si è fatto prendere, ha afferrato al collo il luogotenente Ciccarelli («sulle prime pensavo a un capriolo ma poi ha detto "mamma"», ha riferito), ha bevuto avidamente acqua. La mamma lo ha abbracciato di slancio, poi con lei è andato in ospedale a Firenze, in elicottero, dove a parte qualche graffio i medici lo hanno trovato in buone condizioni. Il padre lo ha abbracciato in ambulanza prima che "volasse" al Meyer. «È un bambino forte ed ha resistito, abbiamo passato ore di disperazione», ha detto Leonardo Tanturli.

Le primissime ricerche le ha fatte lui con la compagna Giuseppina: avevano sentito un pianto del bambino nel bosco e pensavano di raggiungerlo, poi a loro si sono unite le persone delle case rurali circostanti. Non lo hanno trovato, l'avviso alle autorità è giunto nove ore dopo, il 22 giugno mattina. Si sono mobilitate 1000 persone in due giorni, droni, tecnologie, cani molecolari battendo un'area impervia e semidisabitata senza rintracciare un indizio, un segno qualsiasi. Dov'era stato Nicola? Si era allontanato oltre l'immaginabile per un bimbo di 21 mesi, ha camminato per sentieri e boschi che gli sono familiari. La procura, ieri, aveva aperto un fascicolo per la scomparsa, senza alcun indagato: ora valuterà gli accertamenti dei carabinieri che hanno escluso altre ipotesi rispetto a quella dell'allontanamento.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 19:08:06 | 91.208.130.89