Immobili
Veicoli

STATI UNITIVandalizzata la scritta "Black Lives Matter" davanti alla Trump Tower, fermate due persone

19.07.20 - 11:31
È la terza volta in una settimana che il murales viene preso di mira
keystone-sda.ch
Vandalizzata la scritta "Black Lives Matter" davanti alla Trump Tower, fermate due persone
È la terza volta in una settimana che il murales viene preso di mira

NEW YORK - Per la terza volta in una settimana la scritta davanti alla Trump Tower "Black Lives Matter" è stata oggetto di vandalismi. 

L'ultimo caso risale a sabato pomeriggio, quando due donne di Staten Island, di 29 e 39 anni, hanno gettato della vernice sul murales. La polizia è prontamente intervenuta e ha provveduto ad arrestarle, riferisce la CNN. 

Le due donne sono state accusate di vandalismo, e poi rilasciate dopo aver ricevuto un avviso di comparizione. 

Il murales è stato preso di mira per la prima volta lunedì quando un uomo ha gettato della vernice rossa sulla V di "Lives". Successivamente venerdì altre tre persone hanno imbrattato la scritta, sempre con della vernice, e una donna ha distribuito volantini (la polizia non ha precisato il contenuto). Anche in questo caso tre persone sono state accusate di vandalismo. 

Trump, non contento della scritta davanti alla torre che porta il suo cognome, aveva aspramente criticato il murales: lo aveva definito un gesto illegale e provocatorio. Di tutt'altro avviso il sindaco Bill de Blasio, che aveva partecipato alla costruzione dipinto. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO