Julien Intile
Lucia de Carvalho, si esibirà sabato 8 agosto.
ULTIME NOTIZIE Agenda
CHIASSO
1 gior
Il blues torna al Murrayfield Pub con il trio di Leo Ghiringhelli
Ricominciano i live nello storico locale momò e, ad aprire le danze, è un vero globe trotter della sei corde
CANTONE
1 gior
Panariello slitta a maggio 2021
Si può chiedere il rimborso entro e non oltre il 20 agosto
LUGANO
2 gior
L'OSI riparte dal Nuovo Mondo
Il pubblico ha scelto la Nona Sinfonia di Dvořák per i concerti del 28 e 29 agosto
ASCONA
3 gior
“Piemontesi & Friends”, la versione Covid-compatibile delle Settimane Musicali
La tre giorni si terrà a metà settembre al Collegio Papio
LOCARNO
4 gior
Closer to Life: Locarno a favore dei cinema indipendenti
All'iniziativa, nata con il sostegno de la Mobiliare, prendono parte personaggi del mondo dell'arte e della cultura
LUGANO
6 gior
Cremona al posto di Vernia
Il comico proporrà un viaggio surreale nella sua lunghissima memoria artistica
CANTONE
1 sett
Torna il concerto all'alba sul San Salvatore
Si terrà domenica 9 agosto con un quintetto d'archi d'eccezione condotto da Claude Hauri
ASCONA
1 sett
Torna la musica al Jazz Cat Club
L'appuntamento è dal 12 al 15 agosto
CAPRIASCA
1 sett
Gusta & Pedala, ultimi posti disponibili
L'evento si svolgerà sabato 5 settembre, con qualsiasi tempo
CANTONE
1 sett
Ticino Musica agli sgoccioli, ecco il programma
Le serate della vigilia della chiusura di questo giovedì restano ricchissime di appuntamenti interessanti
CANTONE
1 sett
È ricco di eventi il fine settimana di Ticino Musica
Ce n'è per tutti i gusti
LUGANO
24.06.2020 - 14:500
Aggiornamento : 15:19

Il LAC “all'aria aperta” animerà l'estate di Lugano

La rassegna LAC en plein air offre un ampio ventaglio di proposte gratutite fra musica, teatro e conferenze

LUGANO - Da sabato 11 luglio a domenica 6 settembre 2020, il centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura sarà il luogo in cui ascoltare musica, assistere a reading teatrali, seguire incontri e presentazioni. Non al chiuso della sala ma bensì all'aria aperta, nella splendida cornice dell'Agorà.

E lo fa con la rassegna LAC en plein air: un cartellone di trenta eventi serali gratuiti - concerti di musica classica, incursioni nelle sonorità del mondo, reading teatrali, incontri con artisti, presentazioni di volumi freschi di stampa - e un fine settimana dedicato alle famiglie, concepito in collaborazione con i partner artistici LuganoMusica, Orchestra della Svizzera italiana e Museo d’arte della Svizzera italiana, nell’ambito del programma di mediazione culturale LAC edu.

La rassegna si apre così sabato 11 luglio nel segno della letteratura d’autore, grazie ad una serata di cui sono protagonisti Paolo Di Stefano e Lorenzo Sganzini, autori di Noi (edizioni Bompiani) e Passeggiate sul Lago di Lugano (edizioni Casagrande): i due scrittori illustreranno le loro opere in dialogo con Maurizio Canetta, direttore di RSI Radiotelevisione svizzera. L’attrice Cristina Zamboni leggerà alcuni brani dei due volumi.

L’adattamento e l’interpretazione di Emanuele Santoro de Il sogno di un uomo ridicolo di Fedor Dostoevskij, martedì 14 luglio, inaugura il ciclo di proposte teatrali che si completerà tra il 18 e il 21 agosto grazie ai reading di interpreti cari al pubblico del LAC, come Antonio Ballerio, Igor Horvat, Massimiliano Zampetti, Anahì Traversi, Mirko D’Urso, Tindaro Granata, Zeno Gabaglio, Stone Leaf e il direttore artistico Carmelo Rifici, affiancati tra gli altri dalla formazione Niton e dal musicista Brian Quinn. Di sera in sera saranno proposte letture sceniche che traggono ispirazione e spunto dalla Divina Commedia di Dante, dal Decameron di Boccaccio, come da Kafka e Enzensberger.

In ambito musicale, tornano i concerti di world music che hanno caratterizzato la scorsa estate del LAC. Otto serate, tra il 23 luglio e il 8 agosto, in cui le presenze femminili raggiungono un perfetto equilibrio con quelle maschili. Sono le voci di Elina Duni, Jabù Morales, Patrizia Laquidara - a Lugano con un progetto in prima assoluta - e Lúcia de Carvalho.

Accanto a loro i suoni metropolitani della Fanfara del Maghreb (Fanfara Station), gli ambasciatori nel mondo del canto dei minatori del sud dell’Africa (Insingizi) con un omaggio a Nelson Mandela, e un progetto visionario e spirituale con la tromba di Giovanni Falzone e la voce nera di Arsene Duevi.

LuganoMusica cura sette serate, condensate tra il 15 luglio e il 5 agosto, con solisti e gruppi di indubbio valore attivi nell’ambito della musica antica, classica e contemporanea. La prima formazione ad esibirsi mercoledì15 luglio è Lugano Percussion Ensemble, seguita, il giorno successivo, dalla giovane ed emergente arpista Elisa Netzer.

Luca Pianca incanterà il pubblico sabato18 luglio; Mattia Zappa al violoncello e Massimo Gabriele Bianchi al pianoforte saranno i protagonisti della serata di mercoledì 22 luglio, mentre I Barocchisti si esibiranno martedì 28 luglio. Alea Ensemble e Ensemble Concerto Scirocco saranno le ultime due formazioni ospiti nell’Agorà, rispettivamente domenica 2 e mercoledì 5 agosto.

Completano l’offerta musicale tre concerti eseguiti da altrettante formazioni dell’Orchestra della Svizzera italiana: OSI Brass, OSI 10! e il Quintetto Bislacco, in programma da martedì 25 a giovedì 27 agosto. A seguito delle recenti disposizione delle autorità, l’orchestra residente, diretta dal maestro Markus Poschner, omaggerà e riabbraccerà il pubblico grazie a due esibizioni straordinarie che verranno allestite in Piazza Luini venerdì 28 e sabato 29 agosto

Il programma completo sul sito del LAC.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 07:45:26 | 91.208.130.89