Ti Press
Marco Noi, granconsigliere per i Verdi
CANTONE
12.03.2020 - 14:560
Aggiornamento : 16:30

«Maggiore sostegno agli indipendenti»

I Verdi del Ticino chiedono che il Cantone stanzi un fondo a favore dei lavoratori indipendenti

I Verdi prendono atto delle misure del governo e invitano la popolazione ad attenersi a quanto indicato. Inoltre chiedono sostegno immediato a favore delle lavoratrici e lavoratori indipendenti che non possono far valere alcun sostegno economico

In poco tempo tutto il mondo si è trovato proiettato in un mondo inimmaginabile. Ciò che sembrava prima scontato ora non lo è più e la delicatezza del momento è palpabile a tutti. Ciò che sappiamo del fenomeno virale che ci sta colpendo è che dobbiamo appiattire il picco di infezioni gravi diluendole nel tempo in modo da non far collassare il nostro sistema sanitario. L’evoluzione di un fenomeno così complesso non è “standard”, ma come nella natura dei virus si adatta all’ambiente che trova. Questo rende così difficili le decisioni da prendere.

Il Consiglio di Stato e la taskforce di specialisti che lo assiste sono chiamati a prendere delle decisioni gravose. I Verdi del Ticino esprimono la propria solidarietà e sostegno in questo delicato momento. Percepiscono chiaramente che é stata elaborata una strategia per cercare diluire il più possibile nel tempo gli inevitabili contagi e fare in modo che il corpo sociale sviluppi la necessaria immunità per neutralizzare l’infezione. Sono anche consapevoli dei rischi assunti da chi deve decidere, come degli sforzi febbrili che si stanno mobilitando nell’intero corpo sociale ed economico per far fronte a questa emergenza. Auspicano che tutte le forze politiche, sociali ed economiche possano non disperdere le proprie energie a discutere su chi ha ragione o meno, bensì possano seguire le indicazioni che il CdS ha deciso e deciderà in futuro di prendere.

Al momento attuale sappiamo quali sono le norme comportamentali da assumere per evitare che la parte più vulnerabile della nostra società venga infettata. I Verdi chiedono un coordinamento tra cantone e comuni per ogni iniziativa che nel rispetto fermo del senso di tali norme contribuiscono a proteggere le persone vulnerabili (soprattutto anziane e ammalate) garantendo loro vicinanza concreta con l’aiuto nelle piccole incombenze e nel contempo vicinanza morale.

I Verdi auspicano anche che il CdS in accordo con la Confederazione istituisca le necessarie task-force per far fronte alla crisi economica che aziende e liberi professionisti si trovano ad affrontare, mobilitando le necessarie risorse (facilitazioni nel lavoro ridotto, garantendo la copertura di liquidità finanziaria) per non far collassare il tessuto economico. In particolare il Cantone stanzi un fondo a favore dei lavoratori indipendenti che li possa supportare in questo periodo di crisi, istituendo delle indennità cantonali straordinarie di sostegno a questa categoria molto esposta che non può attualmente avvalersi dell’indennità lavoro ridotto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-07 06:13:54 | 91.208.130.87