Archivio Tipress
BELLINZONA
26.08.2018 - 09:150

Una cinquantina di persone a sostegno degli asilanti

La manifestazione di protesta è stata organizzata per denunciare le precarie condizioni della sede della protezione civile di Camorino

CAMORINO - «Siamo umani. Basta razzismo». Recitava così uno degli striscioni srotolati ieri pomeriggio da una cinquantina di persone durante una manifestazione non autorizzata svoltasi a Camorino.

La protesta - come riferito dalla RSI - è stata organizzata per denunciare le precarie condizioni della sede della protezione civile dove sono alloggiati i richiedenti d'asilo.

La manifestazione di ieri non è la prima a sostegno degli asilanti. Ad inizio mese, infatti, un gruppo di cittadini aveva denunciato le «terribili condizioni» dei bunker elencando varie problematiche: dall’insufficienza di cibo «spesso scaduto da diversi giorni», sovraffollamento dei dormitori, sensazione di soffocamento dovuto alle temperature elevate unite alla scarsa aerazione degli spazi, e infestazione di cimici da letto.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-18 19:43:48 | 91.208.130.86