Keystone
SVEZIA
24.02.2020 - 21:000

La mamma di Greta: «Non capivamo perché non parlasse e mangiasse solo riso, gnocchi e avocado»

Lo racconta mamma Malena in un libro che parla delle difficoltà e delle sfide di crescere una figlia con l'Asperger

STOCCOLMA - Prima di iniziare la sua crociata globale per il clima, Greta Thunberg stava attraversando un periodo particolarmente oscuro a causa della sua malattia.

Lo racconta la madre dell'ora 17enne icona ambientalista in un libro recentemente pubblicato e i cui estratti sono stati condivisi sulle pagine dell'Observer: «A 11 anni aveva smesso di parlare, di suonare il piano e anche di mangiare. Stava lentamente scomparendo in una inspiegabile oscurità», racconta Malena Ernman.

Per la donna e il marito Svante Thunberg, crescere la bimba è stato impegnativo: «Per gran parte dell'infanzia era praticamente muta, la diagnosi di autismo ad alto funzionamento è arrivata solo più tardi. Dopo un episodio di bullismo a scuola stavano per ricoverarla... Poi per fortuna i medici hanno capito cosa avesse».

«Per noi non è stato facile, capire perché tua figlia non parla e non mangia quasi niente a parte riso, gnocchi e avocado», continua la madre, «attorno agli 11 anni aveva perso peso, quasi 10 kg, stava davvero scomparendo».

In questo senso l'impegno climatico ha decisamente aiutato: «A ridosso di una manifestazione un attivista di Greenpeace le ha offerto da provare un po' di noodle tailandesi alla vegana. Lei li ha assaggiati, ne ha mangiato un altro po' - noi eravamo estasiati - e alla fine ha finito tutta la porzione».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 23:50:00 | 91.208.130.89