Immobili
Veicoli

STATI UNITIAperta la via ad un vaccino "jolly" anti-cancro

25.05.22 - 17:00
È stato testato con successo su topi e scimmie. Il preparato universale può superare le variazioni individuali
Reuters (archivio)
STATI UNITI
25.05.22 - 17:00
Aperta la via ad un vaccino "jolly" anti-cancro
È stato testato con successo su topi e scimmie. Il preparato universale può superare le variazioni individuali

NEW YORK - Un nuovo vaccino anti-cancro, testato in topi e scimmie, ha dimostrato di riuscire ad abbattere le difese che i tumori mettono in atto per proteggersi dagli attacchi del sistema immunitario, bloccando le cellule malate.

I risultati aprono la strada alla possibilità di mettere a punto un vaccino universale, dal momento che la nuova terapia può superare le diverse variazioni che si presentano in ogni paziente. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature, è stato coordinato dal Dana-Farber Cancer Institute e dalla Harvard Medical School, entrambi di Boston, e indica la necessità di nuove sperimentazioni, che renderebbero possibile avviare gli studi anche sugli esseri umani.

Il nuovo vaccino può superare le variazioni individuali perché ha come obiettivo due tipologie di cellule immunitarie, le cellule T e le cellule NK (Natural Killer), che provocano un attacco generale e coordinato. In particolare, il vaccino stimola due proteine, chiamate MICA e MICB, presenti sulla superficie delle cellule tumorali e la cui produzione aumenta in condizioni di stress, che sono in grado di legarsi alle cellule immunitarie e attivarle.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO