Immobili
Veicoli

CUGNASCO-GERRAGridano nel cuore della notte e fanno vandalismi

12.01.22 - 06:00
Un gruppo di giovani sotto la lente della polizia. I problemi vanno avanti dalla scorsa primavera. Senza soluzioni.
Tio/20Minuti
Gridano nel cuore della notte e fanno vandalismi
Un gruppo di giovani sotto la lente della polizia. I problemi vanno avanti dalla scorsa primavera. Senza soluzioni.
«È nostra intenzione, se la situazione dovesse perdurare, coinvolgere anche i genitori», sostiene Dimitri Bossalini, comandante della Comunale di Locarno, più volte sollecitata.

GERRA PIANO - Urla fino a tarda ora, vandalismi alla chiesa e alle strutture del parco giochi, uso di sostanze stupefacenti. Un gruppo di giovani da diversi mesi sta creando qualche problema nella piazza di Gerra Piano (Cugnasco-Gerra). Diverse le segnalazioni giunte alla polizia. E ora il vaso sembra essere davvero colmo. «Stiamo valutando varie modalità di azione – evidenzia Dimitri Bossalini, comandante della Polizia Comunale di Locarno –. Ad esempio coinvolgendo gli operatori di strada che hanno iniziato la loro attività in Città e la stanno estendendo alle altre località della regione». 

«Alcuni ragazzi già identificati – Disordini iniziati la scorsa primavera, proseguiti durante tutta l'estate e tornati d'attualità nel corso delle ultime festività natalizie. Il disagio tra i residenti è palpabile. Chi frequenta la parrocchia, inoltre, è deluso per come, dopo così tanti mesi, non si sia ancora trovata una soluzione. «La situazione – ammette Bossalini – viene costantemente monitorata. E abbiamo già identificato dei giovani che in passato hanno commesso atti vandalici. È nostra intenzione, se la situazione dovesse perdurare, coinvolgere anche i genitori».

Il cuore degli eventi – La piazza in questione, nel corso degli ultimi anni, è diventata un punto di riferimento per gli eventi. Un luogo di aggregazione dunque. E lo sarà sempre di più anche in futuro. «Uno spazio aggregativo – ammette Bossalini – deve pur essere a disposizione dei giovani. È chiaro. Fermo restando che si adeguino con comportamenti consoni al rispetto del vicinato e delle norme vigenti». Infine un appello alla popolazione: «È utile segnalare sistematicamente gli eccessi, così da porvi rimedio quando si verificano». 
  

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO