Immobili
Veicoli

LOCARNOConcorso internazionale per le elementari di Solduno

09.07.21 - 08:37
Il Municipio di Locarno ha dato via libera al bando per la ristrutturazione e l'ampliamento dello stabile.
Ti-Press (archivio)
LOCARNO
09.07.21 - 08:37
Concorso internazionale per le elementari di Solduno
Il Municipio di Locarno ha dato via libera al bando per la ristrutturazione e l'ampliamento dello stabile.
Il progetto, che verrà svolto in due fasi, prevede un investimento di circa 26 milioni di franchi.

LOCARNO - Dopo la concessione del credito da parte del Consiglio Comunale di Locarno nella seduta dello scorso 7 settembre, oggi è stato formalmente pubblicato il concorso di architettura per la ristrutturazione e ampliamento della Scuola elementare di Solduno.

«Una priorità» - Il concorso d’architettura è stato allestito secondo la modalità della procedura a due fasi. Data l’ampiezza del progetto - con un investimento stimato a circa 26 milioni di franchi - il Municipio di Locarno, nella sua seduta del 6 luglio, ha deciso che il bando di concorso debba essere a carattere internazionale. «Lo sviluppo del comparto scolastico è tra le priorità del Municipio», rammenta il capo dicastero logistica, Davide Giovannacci. « L’avvio del concorso è quindi una tappa fondamentale».

Lungo iter - La giuria, al termine della prima fase prevista per il prossimo mese di febbraio, sarà chiamata a scegliere un massimo di dodici progetti che potranno avanzare alla seconda fase di concorso. Il vincitore dovrebbe essere designato (indicativamente) nel mese di ottobre 2022. «Questo concorso - conclude il Municipio - rappresenta un’opportunità unica e prioritaria per lo sviluppo dell’edilizia scolastica comunale, che si svilupperà su un arco temporale di diversi anni ma permetterà di rispondere positivamente alle nuove esigenze pedagogiche».

Il progetto - Accanto all’edificio scolastico esistente, progettato dall’architetto A. Cavadini all’inizio degli anni ´60, di grande pregio architettonico e perfettamente inserito nel contesto e ben allacciato al nucleo abitativo, si prevede di edificare una nuova ala scolastica e il nuovo blocco della palestra con i suoi servizi annessi. La palestra esistente prevede l’inserimento di una serie di nuove funzioni di carattere civico (biblioteca, ludoteca e mensa), che serviranno a creare un forte legame con il quartiere di Solduno e in particolare con il suo nucleo storico. Il complesso scolastico dovrà essere integrato in modo coerente nel contesto del quartiere cittadino. Gli aspetti energetici, prioritari per le opere edili comunali, prevedono per lo stabile esistente da ristrutturare il raggiungimento dello standard energetico Minergie. Per la parte d’ampliamento, il Municipio ha deciso d'investire maggiormente sul risparmio energetico, ottenendo uno standard energetico elevato Minergie P. 

COMMENTI
 
volabas56 11 mesi fa su tio
Concorso internazionale? Municipio a casa!
M70 11 mesi fa su tio
ma perché bando internazionale? soprattutto per questi lavori le ditte concorrenti Devono essere Svizzere e con personale Domiciliato!!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO