Dean Treml / Red Bull Content Pool
Il velivolo dei ticinesi Cheeschiantiamo.
+7
CANTONE / SVIZZERA
19.09.2021 - 23:150
Aggiornamento : 20.09.2021 - 06:55

Il volo (in acqua) dello smartphone e della maxi grattugia

L'evento Red Bull ha avuto luogo oggi a Losanna. Quaranta i gruppi che hanno partecipato, nessuno ha raggiunto il record

LUGANO / LOSANNA - Non sono riusciti ad avvicinarsi e tantomeno a superare il record svizzero di 55,5 metri (quello mondiale è invece di poco superiore ai settantacinque). Ma si sono divertiti, nonostante la pioggia che ha reso ancora più bagnato l'evento. Stiamo parlando dei due gruppi ticinesi che oggi hanno partecipato al Red Bull Flugtag a Losanna, tentando di far volare (o meglio, planare) sulle acque del lago Lemano un velivolo ultra-leggero rigorosamente fatto in casa. E guadagnarsi una manciata di secondi di celebrità (“seconds of fame”).

Dieci metri sulla grattugia - Tra i primi a lanciarsi dalla rampa alta sei metri, c'era il gruppo “Cheespacchiamo”: dapprima ha messo in scena uno sketch, in cui il pilota vestito da topo veniva inseguito dagli altri che impersonavano i gatti. Un inseguimento che è sfociato in una lotta, in cui sono volati matterelli, martelli e padelle. E poi il “roditore” è potuto fuggire a bordo di una mega-grattugia sormontato da ali fatte di “formaggio” (e pesante circa settanta chili). Un velivolo home-made che dopo dieci metri è finito in acqua (e ha ottenuto 63 punti dalla regia, soprattutto per la performance). «Abbiamo sottovalutato il progetto, non sono mancati i problemi» ci racconta Alex, mostrandosi però ottimista per un'eventuale partecipazione a una delle prossime edizioni: «Ora sappiamo quali aspetti potremmo migliorare».

«Così un telefono cade in acqua» - È stato un volo ben più breve quello dell'altra squadra ticinese, che tentava la sorte con uno smartphone gigante. Si tratta del “Team Pop! The Flying Phone”. Nel momento in cui il mezzo ha lasciato la rampa, quasi subito è caduto in picchiata. La distanza registrata è di nove metri (dalla giuria hanno ricevuto complessivamente 60 punti).  «Non è proprio stato un volo in lunghezza... ma d'altronde un telefono non cade diversamente in acqua» afferma Niccolò, dicendosi comunque molto soddisfatto dell'esperienza: «Col sole sarebbe stato meglio, ma è stato molto divertente».

Ventitré metri per vincere - Sono quaranta le squadre che oggi hanno partecipato all'evento, con proposte di ogni tipo: dalla baguette alla raclette volanti, passando dai baffi giganti. Un evento che dopo vent'anni è tornato a Losanna. Al primo posto si è piazzato il team “Wacky-Glider” di Friburgo, che ha coperto una distanza di 23 metri e ha ottenuto dalla giuria 88 punti. Sulla rampa ha presentato una coreografia hip-hop. Sul lungolago del capoluogo vodese erano presenti circa dodicimila spettatori, come fanno sapere gli organizzatori.

Dom Daher / Red Bull Content Pool
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-15 22:59:42 | 91.208.130.89