ti.mammeIl salvadanaio per insegnare fin da piccoli a gestire i soldi

02.12.22 - 08:00
Come aiutare i piccoli a comprendere l’utilità del denaro e a risparmiare
Deposit
Il salvadanaio per insegnare fin da piccoli a gestire i soldi
Come aiutare i piccoli a comprendere l’utilità del denaro e a risparmiare

Di coccio, di plastica o di metallo, a forma di maialino, di orsetto o di ampolla, colorato o con stampe fumetto: ognuno ha il suo sin dall’infanzia e spesso lo trasforma nell’alleato divertente per la conquista di un obiettivo. Parliamo del salvadanaio, ammiccante amico delle vacanze estive conquistate, soprattutto durante l’adolescenza, a suon di monetine risparmiate quotidianamente. Quel contenitore, unico elemento a poter aumentare di peso per regalare gioia, mantiene inalterati il suo potere ed il suo valore, anche educativo, per ogni generazione, anche quelle contemporanee nutrite a pane (poco) e social (troppi). Volendo aiutare i bambini a prendere confidenza con il denaro, comprendendone utilità e valore, il salvadanaio rimane lo strumento più semplice da adoperare e, con una punta di divertimento che non guasta, permetterà di motivare e responsabilizzare i risparmiatori in erba.

Scelto un salvadanaio – meglio non trasparente per far crescere il fascino del mistero e la curiosità nel tempo di utilizzo – si individuerà un obiettivo da realizzare ed il tempo per farlo. Prenderà, così, il via il nuovo percorso di apprendimento del bambino che si sentirà protagonista di un’avventura affascinante durante la quale imparerà anche che per racimolare il denaro necessario ad effettuare la spesa posta come obiettivo, ci vorrà del tempo. Comprendere il valore del denaro e la fatica che bisogna fare per guadagnarlo è un altro step nella comprensione della sua utilità e della sua gestione per i pargoli. Dire che mamma e papà non possono essere sempre a casa perché devono andare a lavorare per guadagnare il denaro necessario ad affrontare tutte le necessità della famiglia, permetterà ai piccoli di casa di comprendere lo sforzo che c’è dietro ogni acquisto ed ogni vacanza.

E questo permetterà loro anche di apprezzare l’introduzione della paghetta a fronte dell’impegno richiesto, per esempio, nel mantenere la propria cameretta in ordine o nell’aiutare ad apparecchiare e sparecchiare. I supplementi economici per lavoretti occasionali come raccogliere le foglie in giardino o spazzolare il cane, sono meritati e possono diventare il bonus da mettere subito nel salvadanaio insieme a quel che avanza della paghetta dopo aver comprato il fumetto, le figurine o qualsiasi altro extra personale. Insegnare il valore e la gestione del denaro ai propri pargoli diventa una specie di gioco in cui convogliare attenzione ed impegno per raggiungere un obiettivo che potrà essere sempre migliorato. Un bel salvadanaio come regalo Natale potrebbe essere l’inizio di un’esperienza importante e, magari, prenderne uno da destinare a raccogliere i soldini necessari alle prossime vacanze estive potrebbe essere un modo per coinvolgere tutta la famiglia, bambini compresi, in un progetto comune ed interessante. E l’esempio di mamma e papà sarà, come sempre, un ottimo insegnamento.

COMMENTI