Immobili
Veicoli

ti.mammeAmare gli animali vuol dire proteggerli. Anche a distanza

14.05.22 - 08:00
I progetti che consentono di provvedere alle necessità di specie selvatiche
Deposit
Amare gli animali vuol dire proteggerli. Anche a distanza
I progetti che consentono di provvedere alle necessità di specie selvatiche

Arriva un momento nella vita dei bambini in cui il desiderio di avere un cucciolo diventa una specie di tormentone ed ogni occasione è buona per farne richiesta a mamma e papà. Cani, gatti, conigli ed anche porcellini d’India sono gli amici a quattro zampe più richiesti, destinati a diventare fantastici compagni di vita e di gioco nei sogni di ogni pargoletto. Ma la realtà non sempre coincide con le speranze dei piccoli ed i genitori possono essere costretti a negare ai propri figli la gioia di un amico peloso. Mancanza di tempo da dedicare alle cure del cucciolo o anche di spazio sono i motivi principali che inducono mamma e papà a rifiutare l’adozione di un animale domestico, ma per non deludere completamente le speranze dei piccoli esiste un’alternativa interessante e dalla doppia valenza.
Si tratta dell’adozione a distanza di animali anche molto più grandi di un gattino! Perché con i progetti a tutela degli animali accolti nei rifugi, salvati da condizioni di degrado o in via di estinzione, si può far del bene anche ad elefanti e tigri, orsi e cavalli, realizzando così sogni ancor più grandi.
Prendersi cura di un animale a distanza non è proprio come farlo a casa propria, ma questo può avere i suoi vantaggi perché non ci saranno peli da spazzolare o passeggiate da fare anche con la pioggia ed il freddo, ma l’amore sarà ugualmente grande. Le organizzazioni che permettono di sostenere un animale sono numerose a cominciare dalla più nota e famosa, il WWF che permette l’adozione di animali in pericolo di estinzione o la cui sopravvivenza è minacciata dai comportamenti umani, come i delfini, per esempio, minacciati continuamente dalle reti da pesca e dai rifiuti plastici scaricati in mare. A fronte di una donazione annua gli adottanti ricevono aggiornamenti sull’impegno a tutela della specie ed anche un kit junior con peluche e depliant informativi. Ma non solo: anche le api hanno i loro angeli custodi nel progetto 3Bee a sostegno degli apicoltori che le proteggono da carestie e malattie oltre che dai predatori.
Adottare un alveare permette di prendere parte ad un programma di tutela effettuato grazie a tecnologie innovative che monitorano la vita delle api comprendendone le necessità e consentendo di intervenire in caso di bisogno. Scegliendo un alveare si ha la possibilità di controllarne lo stato di salute e per il proprio impegno e la donazione si riceve un quantitativo di miele. Chi volesse adottare un animale da fattoria, invece, può cercare aziende che in cambio di quote simboliche di denaro permettono l’adozione di una mucca ed in cambio offrono cesti di assaggi dei prodotti della fattoria, oltre alla possibilità di andare a trovare la mucca adottata! Cani e gatti rimangono in assoluto i beniamini dei bambini e se non è possibile accoglierli in casa, ci si può rivolgere ad un rifugio nella propria città e scoprire di poterne adottare uno al quale garantire cibo e cure veterinarie e persino la possibilità di portarlo in passeggiata.