Immobili
Veicoli

UCRAINA: SEGUI IL LIVEContinuano gli scontri nel Donbass: segui il live

19.08.22 - 08:31
Proseguono gli scontri all'indomani dell'incontro di Leopoli: colpi di artiglieria su Bakhmut, un morto
keystone-sda.ch / STF (Markus Schreiber)
Proseguono gli scontri all'indomani dell'incontro di Leopoli: colpi di artiglieria su Bakhmut, un morto

All'indomani dell'atteso incontro a tre fra il presidente ucraino Zelensky, l'omologo turco Erdogan e il segretario dell'Onu Guterres la guerra riprende come in un giorno qualunque. 

Le posizioni, forse, sono un po' più chiare: la Turchia ha chiarito di essere "a fianco dell'Ucraina" ma tiene aperta una porta a Mosca per futuri negoziati a Istanbul. Zelensky da parte sua ha precisato che "non ci sarà pace senza il ritiro dei russi".

Il Cremlino infine ha risposto alle voci di un'apertura di Putin a un incontro con Zelensky, schierando tre Mig -31 con missili ipersonici nell'exclave di Kaliningrad. Due battaglioni russi sarebbero stati inoltre inviati nel Donbass per potenziare un'avanzata che procede a rilento.

22:26

Kiev rivendica la Crimea

"La Crimea è territorio sovrano dell'Ucraina. La graduale smilitarizzazione della penisola, seguita dalla sua liberazione, è parte del nostro programma": lo ha detto su Twitter Oleksii Danilov, segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina.

18:38
keystone-sda.ch / STF (Markus Schreiber)
18:34

Nord Stream fermo per tre giorni
Le forniture di gas attraverso il Nord Stream saranno sospese dal 31 agosto al 2 settembre per "manutenzione". Lo ha reso noto la compagnia russa Gazprom. (Fonte ats)

17:17

Putin acconsente a una missione Aiea a Zaporizhzhia
Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiamato oggi telefonicamente il leader russo Vladimir Putin. Lo fa sapere il Cremlino, citato dalla Tass. Nel corso della telefonata Putin ha avvertito che i bombardamenti sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia - che i russi imputano a Kiev - pongono il rischio di una «catastrofe su larga scala». I due leader, sempre stando alla Tass, hanno sottolineato l'importanza di inviare una missione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) per controllare la situazione alla centrale nucleare. In seguito anche l'Eliseo ha confermato che Putin ha dato il suo accordo al dispiegamento di una missione dell'Aiea. (Fonte ats)

15:40

Distrutta «una base logistica russa»
Una base logistica russa è stata distrutta da un bombardamento nel villaggio di Lotykove, nel Lugansk. Lo riferisce il governatore della regione, Serhiy Haidai, citato dal Kyiv Independent, secondo il quale nel sito erano presenti 50 militari e 100 casse di equipaggiamenti. (fonte ats)

14:47
keystone-sda.ch / STF (MANUEL DE ALMEIDA)Antonio Guterres in visita a Odessa.
14:47

Guterres a Mosca: «Non staccate Zaporizhzhia»
Il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres chiede a Mosca di non staccare la centrale nucleare di Zaporizhzhia dalla rete ucraina dopo l'allarme di Kiev in questo senso. «Ovviamente l'elettricità di Zaporizhzhia è ucraina... Questo principio deve essere pienamente rispettato», ha affermato Guterres durante una visita al porto di Odessa. (fonte ats)

14:05

100 militari ucraini uccisi in raid vicino Kharkiv
Le forze russe «hanno colpito con un bombardamento di precisione la 14.ma Brigata meccanizzata ucraina a Staryi Saltiv, nella regione di Kharkiv, infliggendo oltre 100 perdite al nemico»: lo ha riferito il portavoce del ministero della Difesa di Mosca, Igor Konashenkov. Nel briefing giornaliero, il responsabile ha poi dettagliato la «distruzione di un deposito di armi nella regione di Zaporizhzhia». Colpiti mezzi corazzati e camion. (fonte ats)
 
 

13:55

Mosca: a Kharkiv «inflitte cento perdite al nemico»
Le forze russe «hanno colpito con un bombardamento di precisione la 14.ma Brigata meccanizzata ucraina a Staryi Saltiv, nella regione di Kharkiv, infliggendo oltre 100 perdite al nemico»: lo ha riferito il portavoce del ministero della Difesa di Mosca, Igor Konashenkov. Nel briefing giornaliero, il responsabile ha poi dettagliato la «distruzione di un deposito di armi nella regione di Zaporizhzhia». Colpiti mezzi corazzati e camion. (Fonte ats)

12:41

Il bilancio dopo i bombardamenti su Kharkiv
Sono almeno 19 le persone uccise, tra cui un bambino, e 44 i feriti nei recenti attacchi russi del 17 e 18 agosto, a Kharkiv. Il capo della polizia dell'Oblast di Kharkiv, Volodymyr Tymoshko, ha detto che i soccorritori stanno cercando persone sotto le macerie di un dormitorio distrutto negli attacchi. La polizia ritiene che ci siano altre due persone sotto le macerie. Lo riporta il sito del Kyiv Independent. (Fonte ats)

12:40

«Smilitarizzare la centrale la renderebbe più vulnerabile»
«È impossibile creare una zona smilitarizzata presso la centrale nucleare di Zaporizhzhia, perché solo i sistemi di difesa aerea russi la proteggono dal disastro». Lo ha detto un membro del consiglio della nuova amministrazione militare-civile della regione, Vladimir Rogov, citato da Ria Novosti, respingendo così l'appello del segretario dell'Onu António Guterres che chiedeva il ritiro delle attrezzature e del personale militare dal territorio di Zaporizhzhia. «Smilitarizzare la centrale la renderebbe ancora più vulnerabile», ha aggiunto Ivan Nechayev, vice direttore del dipartimento stampa del ministero degli Esteri di Mosca. (Fonte ats)

12:37

Turchia sempre disposta a ospitare l'incontro tra Putin e Zelensky
«Continueremo a contribuire a trovare una soluzione per la guerra attraverso la diplomazia e il negoziato». Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan - riporta l'agenzia Anadolu - parlando del conflitto in Ucraina con i giornalisti al ritorno da un viaggio a Leopoli, dove ha incontrato il capo di Stato ucraino Volodymyr Zelensky e il Segretario generale dell'Onu Antonio Guterres. Erdogan ha ribadito che la Turchia è disponibile a ospitare un incontro tra Zelensky e il presidente russo Vladimir Putin. «Come ho detto a Putin durante la mia visita a Sochi, ho ricordato a Zelensky che potremmo ospitare un incontro tra loro due», ha affermato il presidente turco. (Fonte ats)

12:08

Pronti a scollegare l'Ucraina
La compagnia nucleare statale ucraina Energoatom ha dichiarato oggi che le forze russe pianificano di spegnere i blocchi di alimentazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia e di scollegarli dalla rete elettrica ucraina. Lo riporta il sito di Ukrinform. (Fonte ats)

11:06
keystone-sda.ch / STR (Vadim Belikov)
11:02

Colpire Kharkiv per bloccare una controffensiva
Le truppe russe, bombardando costantemente Kharkiv, stanno cercando di limitare le azioni delle forze ucraine in modo che non possano lanciare contrattacchi in altre direzioni. Lo riporta Ukrinform citando l'ultimo aggiornamento di intelligence pubblicato su Twitter dal Ministero della Difesa britannico. «Le forze russe tengono sotto pressione il settore di Kharkiv in modo relativamente leggero, ma continuano a condurre incursioni locali e attacchi di sondaggio contro le forze ucraine. Probabilmente stanno cercando di costringere l'Ucraina a mantenere forze significative su questo fronte, per evitare che vengano impiegate come forza di contrattacco altrove», scrive l'intelligence britannica. (fonte ats)

10:56

Bombe nella notte su Kharkiv
L'artiglieria russa ha continuato a bombardare Kharkiv durante la notte, colpendone tre distretti: lo ha dichiarato il sindaco della città ucraina, Ihor Terekhov, citato dall'agenzia ucraina Ukrinform. Alle 05,44 «i distretti di Kyivsky, Osnovyansk e Nemyshliansk sono stati bersagliati», scrive l'agenzia, aggiungendo che una persona è rimasta ferita in un edificio residenziale e che un'infrastruttura colpita (e non specificata) ha provocato un incendio. Il 17 agosto - ricorda Ukrinform - un palazzo residenziale era stato colpito e completamente distrutto a Kharkiv da un missile russo Iskander. Si stima che fra le tre e le cinque persone siano rimaste sotto le macerie. (fonte ats)
 
 

09:54

Il bilancio ucraino
Dall'inizio dell'invasione russa, le forze armate ucraine affermano di aver ucciso finora 44'700 militari russi, 400 dei quali nelle ultime 24 ore, e distrutto 1899 carri armati (+10) e 4195 mezzi blindati. Nel bollettino quotidiano le forze armate di Kiev - citato dal Kyiv Independent e la cui attendibilità non può essere verificata indipendentemente - si parla anche della distruzione di 1016 unità di artiglieria nemiche, 266 lanciatori multipli di razzi, 141 mezzi di difesa antiaerea, 234 aerei, 197 elicotteri, 15 imbarcazioni, 795 droni, 94 mezzi speciali, 3130 fra camion e cisterne di rifornimento e 190 missili da crociera.
Dal canto suo il capo dell'amministrazione militare regionale di Kiev, Oleksiy Kuleba, ha riferito che nella regione della capitale 215 istituzioni educative sono state danneggiate a causa dell'aggressione russa. Inoltre cinque scuole e sei asili sono stati completamente distrutti. (fonte ats)

09:23
keystone-sda.chUn Mig-31 russo.
09:23

I missili a Kaliningrad «non cambiano la sicurezza nella regione»
«I missili russi Kinzhal schierati a Kaliningrad non cambiano la situazione della sicurezza nella regione né aumentano le minacce alla Lituania». Lo afferma - riporta il Kyiv Independent - il ministro della Difesa del paese baltico, Arvydas Anusauskas. «Penso che non dovremmo preoccuparci troppo - ha aggiunto - della posizione dei loro missili. Inoltre, gli arsenali situati a Kaliningrad sono stati pesantemente utilizzati nella guerra contro l'Ucraina. Da lì è stato preso molto. Questi missili non cambiano il situazione in alcun modo. La minaccia che la Russia rappresenta per i suoi vicini è sempre esistita, ma per questo il livello di minaccia non è aumentato». (fonte ats)

08:51

Il video: mezzi russi nella centrale di Zaporizhzhia
Un nuovo video che sta circolando online mostra la presenza di mezzi militari russi parcheggiati all'interno della sala turbine connessa a uno dei reattori della centrale nucleare ucraina di Zaporizhizia, occupata dalle truppe di Mosca e al centro dell'attenzione internazionale per il timore di catastrofici incidenti: lo scrive la CNN, aggiungendo di aver geolocalizzato e autenticato il filmato.
Non è invece chiaro quando le immagini siano state girate. In esse - scrive la CNN - si vedono due file di camion militari russi, di cui sono visibili almeno cinque, uno dei quali con il simbolo "Z" dipinto sul cofano, parcheggiati nella sala turbine a circa 130 metri dal reattore nucleare corrispondente, uno dei sei della centrale. Visibili anche qualcosa che assomiglia a una tenda e alcuni bancali di diverse dimensioni di cui non è chiaro lo scopo, scrive la CNN. (fonte ats)

08:30
REUTERS
08:27

L'artiglieria contro Bakhmut
Continua il bombardamento russo nell'area di Bakhmut, pochi chilometri a nord di Donetsk. Dopo gli attacchi missilistici ora è la volta dell'artiglieria, ha riferito l'addetto stampa dell'amministrazione militare regionale di Donetsk, Tetyana Ignatchenko, ai media ucraini. Il bilancio provvisorio è di un morto, una donna.