keystone-sda.ch (ANKARA FIRE DEPARTMENT HANDOUT)
Il salvataggio della piccola.
+2
TURCHIA
26.01.2020 - 14:270

Terremoto: 28 ore sotto le macerie, salvate madre e figlia di due anni

Il bilancio delle vittime del sisma è salito a 35 persone decedute

di Redazione
ats ans/aro

ELAZIG - A 28 ore dal terremoto di magnitudo 6.8 che venerdì sera ha colpito la provincia orientale turca di Elazig, i soccorritori hanno salvato una donna di 35 anni con la sua bambina di due, Yusra, proprio a Elazig. La ricerca è proseguita tutta la notte, dopo che erano state sentite le loro grida.

Madre e piccola hanno resistito sotto le macerie con temperature anche sotto lo zero, il termometro ha raggiunto i -5 gradi. Il papà è invece deceduto. Il bilancio parla ora di 45 persone tratte in salvo, 35 quelle decedute, oltre 1.600 i feriti.

L'epicentro del terremoto è stato a Sivrice, piccolo villaggio a vocazione turistica sulle sponde del lago di Hazar, sorgente del fiume Tigri. Ma il sisma è stato avvertito a centinaia di chilometri di distanza, provocando morte e distruzione anche nella vicina provincia di Malatya, dove si registrano quattro vittime. Ottanta gli edifici crollati mentre 645 sono quelli danneggiati.
 
 

keystone-sda.ch (ANKARA FIRE DEPARTMENT HANDOUT)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-24 18:52:58 | 91.208.130.85