deposit/Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
La ristorazione chiede chiarezza
Il settore confrontato con l'obbligo del certificato Covid è preoccupato per il futuro
FOTO
BREGGIA
6 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
8 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
CANTONE
9 ore
Le ultime tappe della vaccinazione on the road
Ecco i nuovi appuntamenti, anche in farmacia. Nel frattempo il 66% dei ticinesi ha ricevuto almeno una dose
LUGANO
9 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LOCARNO
9 ore
Salute, la riabilitazione fa tappa a Locarno
Studiosi e specialisti della medicina riabilitativa in simposio venerdì
MENDRISIO
9 ore
Nuova linfa per la microbiologia ticinese
Il nuovo Istituto della SUPSI sarà attivo in seno al Dipartimento ambiente costruzioni e design.
CANTONE
10 ore
Lavori di pavimentazione tra i Mulini di Piandera e Maglio di Colla
Il tratto di strada cantonale sarà chiuso il prossimo 2 ottobre dalle 7.30 alle 18.
FOTO
LUGANO
11 ore
Tre quartieri, duemila presenze
Teatro della manifestazione la nuovissima corte del Campus Est a Viganello.
MASSAGNO
11 ore
Ecco i vincitori del concorso di Scollinando
Venti fortunati partecipanti alla manifestazione di fine giugno sono stati premiati negli scorsi giorni a Massagno.
LUGANO
13 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
LUGANO
13 ore
Di corsa (ma anche camminando) in vetta al San Salvatore
Dopo 15 anni ieri si è tenuto il San Salvatore Trail, aperto anche agli amanti del walking popolare.
CANTONE
14 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
15 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
CANTONE
17 ore
Cambio ai vertici di AM Suisse Ticino
Piergiorgio Rossi ha deciso di non ricandidarsi dopo 21 anni. Il testimone passa a Fabio Cameroni.
LUGANO
18 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
18 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
1 gior
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
1 gior
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
1 gior
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE / SVIZZERA
17.05.2021 - 06:000
Aggiornamento : 11:39

Lotta al terrorismo e quella frase che potrebbe annullare il voto

Per l'ex procuratore pubblico Paolo Bernasconi già oggi il tentativo di commettere un reato è punibile dalla legge.

A causa dell'opuscolo «manifestamente fuorviante» minaccia di ricorrere al Tribunale federale. Ma punta il dito anche contro Norman Gobbi.

LUGANO - “Oggi la polizia può intervenire solo quando una persona ha già commesso un reato”. Una frase contenuta nelle spiegazioni del Consiglio federale del quinto oggetto in votazione il prossimo 13 giugno - la Legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT) - che non va assolutamente giù all’avvocato ed ex procuratore pubblico Paolo Bernasconi. Il quale minaccia addirittura di «far saltare la votazione» con un ricorso al Tribunale federale a causa di questa «bugia destabilizzante per il cittadino, su un tema invece decisivo».

Opuscolo fuorviante - «È una cretinata menzognera: un ragazzo al primo semestre di diritto penale viene bocciato se dice una cosa del genere. Non serve essere giurista per capire che anche il tentativo di commettere qualsiasi reato è punibile», esordisce Bernasconi. Il Codice penale prevede infatti già che il Pubblico ministero, su segnalazione della polizia, debba intervenire anche soltanto per il sospetto di atti preparatori di reati gravi come assassinio, rapina, incendio, lesioni, sequestro di persona, e altro ancora. Proprio per questo, secondo l'avvocato, non è possibile escludere che si possa arrivare a un epilogo simile a quello della votazione cantonale sulla legittima difesa.

Colpi... Gobbi - La frase non solo è contenuta nel cosiddetto "libretto rosso", ma è stata ripresa e ribadita negli ultimi giorni anche da diversi sostenitori della nuova Legge. Come il consigliere nazionale Marco Romano, ma anche il capo del Dipartimento delle Istituzioni Norman Gobbi. «Io lo chiamo ministro della polizia, non della giustizia, perché da quando è in carica fa di tutto per trasferire poteri dalla magistratura alla polizia», mette in guardia l’avvocato. Ma al di là di questo - aggiunge - nel suo ruolo non può permettersi di raccontare bugie. Questi sono colpi... Gobbi».

«Basta un like per essere schedato» - Verrebbe quindi da pensare che con la nuova legge non cambi assolutamente nulla. E invece no, perché viene cambiata la schedatura, spiega Bernasconi: «I servizi segreti, federali e cantonali, verrebbero autorizzati a fare un enorme schedatura, con conseguenti controlli, sulla base di un semplice like su una dichiarazione considerata estremista. È una legge completamente liberticida». Anche definire come potenziale terrorista colui che si limita semplicemente a "propagare paura e timore” viene giudicato dall'avvocato contrario alla libertà di espressione dei cittadini e dei giornalisti.

Essere animalista è estremismo? - Ulteriore punto contestato è quello dell’età, con misure restrittive che possono essere imposte anche a bambini a partire dai 12 anni (15 anni per gli arresti domiciliari). Un’età in cui, per curiosità o ingenuità, si può incappare in qualche “peccato di gioventù”, ma che non può essere definito estremismo nel vero senso della parola: «Gobbi stesso ha citato l’ideologia animalista come esempio di estremismo. Siccome nel suo messaggio il Consiglio federale scrive che “basta un like“, allora per spiare i cellulari degli svizzeri basterà un like a favore di un manifesto animalista?», si chiede in conclusione Bernasconi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 4 mesi fa su tio
Da cassare in partenza tale legge.
Duca72 4 mesi fa su tio
Via sicura bis ! E noi la prenderemo come al solito in quel posto
Tato50 4 mesi fa su tio
Quella frase che cita Bernasconi relativamente "all'intervento della Polizia solo quando una persona ha commesso un reato" non so chi l'abbia scritta ma dire che è un beota è un complimento. Quindi, per una volta, sono con Bernasconi che ho avuto il piacere di lavorare con lui, quando era Procuratore ( di quelli con la P maiuscola ) poi è cambiato ;-)) Sulla citazione che non mi trova d'accordo e cioè "«Io lo chiamo ministro della polizia, non della giustizia, perché da quando è in carica fa di tutto per trasferire poteri dalla magistratura alla polizia», Sarà per questo motivo che "certi" Procuratori si divertono tanto a condannare a raffica agenti di Polizia che hanno fatto il loro dovere dando per scontato che chi delinque è un gentiluomo ed è più credibile ? Forse certi "amministratori della Giustizia" dovrebbero uscire dai loro uffici un paio di mesetti e andare in pattuglia con gli agenti con la speranza, che in casi per i quali sono stati condannati, avvengano in loro presenza. Gli agenti interverranno senza preoccuparsi dell'incolumità dell'accompagnatore. Poi vedremo se qualcuno si darà una calmata. Mi fermo qui , per il momento !!!!
Marta 4 mesi fa su tio
Riscrivo il mio commento: ...grazie per l'articolo molto chiaro. Si sa che a molti svizzeri cosiddetti D.O.C. piace la schedatura delle persone come anche fare del terrorismo psicologico sottile attraverso messaggi fuorvianti. Purtroppo per loro oggigiorno una cera libertà di espressione (internet ecc.) induce la gente a riflettere di più e soprattutto ad usare la propria testa.
Tato50 4 mesi fa su tio
@Marta Se è per questo vale anche per TIO, ma qualcuno che riflette poco e non usa la sua testa c'è !!
seo56 4 mesi fa su tio
Questa volta concordo con lui.... una delle rare volte ....legge inutile e pericolosa per la libertà di espressione!
Ro 4 mesi fa su tio
Beh ! Sono un ignorante ma non ha tutti i torti l’ex procuratore Bernasconi. Se vuole però ricorrere che lo faccia per tempo per non sprecare denaro pubblico, ma siccome riguarda la sicurezza credo che sia più opportuno non fermare questa importante votazione.
Tato50 4 mesi fa su tio
@Ro Va a finire come la "Legittima difesa" dove abbiamo votato per nulla perché il testo è stato ritenuto fuorviante dal Tribunale Federale grazie al "guastafeste" !! E la frase citata da Bernasconi varrà come annullamento della votazione se non correggono il testo ;-((
negang 4 mesi fa su tio
Purtroppo nel caso del terrorismo islamico anche questa misura di estremo rispetto del delinquente ( che ci sta in un regime democratico e dove non vediamo terroristi da decenni ) e' troppo blanda. Anche intervenire prima che succeda il fattaccio non e' sufficiente se non accompaganto anche dalla misura di abbattimento preventivo che permetta alle forze speciali di non lasciar testimoni o eventuali eroi / martiri vivi .
Roger1980 4 mesi fa su tio
"Un ragazzo al primo semestre di diritto penale viene bocciato se dice una cosa del genere. Non serve essere giurista per capire che anche il tentativo di commettere qualsiasi reato è punibile," Baggianate caro avvocato! La punibilità degli atti preparatori e/o del tentativo valgono SOLO per i reati gravi (come giustamente detto appena dopo), non per "qualsiasi reato" (come detto prima)! Se chiede trasparenza, faccia in modo di esserlo anche lei...
seo56 4 mesi fa su tio
@Roger1980 Si ma era ovvio!!
F/A-19 4 mesi fa su tio
Esatto, non facciamo passare il concetto del” sa po mia”, bisogna prevenire, non andare dopo a constatare i fatti. Questo discorso vale per la preparazione di attentati ma anche per la lotta alle mafie, qui penso che si è già perso il treno, anche da noi sono ovunque.
seo56 4 mesi fa su tio
@F/A-19 Concordo!
Sgobbi 4 mesi fa su tio
Per fortuna ci sono cittadini competenti ( Bernasconi) che si contrappongono al regime di polizia!!!
Tato50 4 mesi fa su tio
@Sgobbi Non hai capito una mazza !!!
Monello59 4 mesi fa su tio
..Devo ancora verificarlo in dettaglio ..ma in linea di massima sono d accordo con il testo della votazione !
seo56 4 mesi fa su tio
@Monello59 Pericoloso!
Marta 4 mesi fa su tio
Sembra che in Svizzera molti ce l'hanno nel sangue le schedature, oltre all'uso di un certo sottile terrorismo psicologico. Grazie per l'articolo esaustivo.
Evry 4 mesi fa su tio
Andrebbe fatto un interrogazione a tutti quiei "troppi" Giuristi-Avvocati.... funzionari del nostro Cantone su questo fatto !!!!! VERGOGNA
Boh! 4 mesi fa su tio
....invalidare la votazione? E chi paga?
Gus 4 mesi fa su tio
Bernasconi potrebbe avere ragione. Che poi coloro che commettono reato vengano davvero effettivamente cercati e puniti è un altro paio di maniche: la legge si interpreta (a volte secondo convenienza?)?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 00:55:44 | 91.208.130.87