Immobili
Veicoli

CANTONENicola Pini fa il pieno di voti, Nadia Ghisolfi è un caso nel PPD

03.05.21 - 15:02
Il deputato PLR è il nuovo presidente del Gran Consiglio. Succede a Daniele Caverzasio.
Ti Press
CANTONE
03.05.21 - 15:02
Nicola Pini fa il pieno di voti, Nadia Ghisolfi è un caso nel PPD
Il deputato PLR è il nuovo presidente del Gran Consiglio. Succede a Daniele Caverzasio.
Luigina La Mantia è la prima vicepresidente. Nell'Ufficio presidenziale entra Nadia Ghisolfi (seconda vicepresidente), che però non era sostenuta dal partito.

BELLINZONA - Nessuna sorpresa nella nomina del nuovo presidente del Gran Consiglio, mentre l'elezione del secondo vicepresidente avrà inevitabilmente degli strascichi. Il nuovo primo cittadino ticinese è infatti Nicola Pini (PLR), che eletto con 78 voti succede dunque a Daniele Caverzasio (Lega dei ticinesi), salutato con una standing ovation dal Parlamento. Luigina La Mantia (PS) è la nuova 1° vicepresidente (74 voti), mentre Nadia Ghisolfi è la nuova 2° vicepresidente (56 voti). 

Laureato in Storia e Scienze politiche e titolare di una ditta di consulenza aziendale, strategica e socio-economica, Nicola Pini siede in Parlamento dal 2015. Alle ultime elezioni comunali è stato inoltre eletto nel Municipio di Locarno. In passato è stato presidente dei Giovani liberali radicali ticinesi, presidente distrettuale PLR del Locarnese e vicepresidente del PLRT ticinese (dal 2012 al 2020).

Maretta in casa PPD - Ma è stata proprio la nomina in casa popolare democratica a scaldare gli animi. Il partito ha deciso di sostenere il nome di Ermotti-Lepori a discapito della più esperta Nadia Ghisolfi, che siede in Parlamento dal 2008. La quale non l'ha presa affatto bene e «per una questione di principio» ha deciso di avanzare comunque la propria candidatura.

«La tradizione vuole che un gruppo proponga un solo candidato, evitando scontri e malumori al suo interno. Da sempre però ci sono criteri come l'anzianità di servizio, l'impegno mostrato e l'esperienza, oltre a criteri geografici e di genere», ha motivato la deputata, sottolineando come non sia mai capitato che un deputato alla prima legislatura venisse eletto nell'Ufficio presidenziale (va detto che in realtà è stata granconsigliera dal 1994 al 1999).

Un appello che è stato ascoltato, eccome, dalla maggioranza del Gran Consiglio, che ha deciso di non seguire gli"ordini di scuderia" del PPD e di eleggerla al posto di Ermotti-Lepori (a cui sono andati solo 26 voti).

Il nuovo Ufficio presidenziale - Come detto l'Ufficio presidenziale per l'anno 2020/21 è quindi guidato da Nicola Pini (PLR, presidente) e completato da Luigina La Mantia (PS, 1° vicepresidente) e Nadia Ghisolfi (PPD, 2° vicepresidente). Con loro ci sono poi i capi dei vari gruppi parlamentari: Alessandra Gianella (PLR), Maurizio Agustoni (PPD), Ivo Durisch (PS), Boris Bignasca (Lega dei ticinesi), Sergio Morisoli (Unione democratica di centro) e Nicola Schoenenberger (i Verdi).

L'Ufficio presidenziale del Gran Consiglio - ricordiamo - si occupa di curare il regolare svolgimento dei lavori parlamentari e delle Commissioni. In accordo con il Consiglio di Stato, elabora inoltre il calendario annuale delle sedute parlamentari e l'ordine del giorno del Gran Consiglio. Infine, esercita la direzione suprema degli affari amministrativi del Gran Consiglio e vigila sulla gestione e sull'amministrazione finanziaria dei suoi servizi.

 La soddisfazione di Locarno - La carica attribuita al Municipale Nicola Pini è stata salutata con soddisfazione dalla Città di Locarno che dopo 30 anni vede nuovamente un proprio cittadino occupare la più alta carica del Cantone Ticino. Il Sindaco Alain Scherrer: «È un onore per il Municipio e per tutta la Città, nonché un ulteriore stimolo per la nuova legislatura, in questo anno che speriamo sia quello della ripresa dopo la pandemia».

COMMENTI
 
vulpus 1 anno fa su tio
Finalmente qualcosa si muove. Ghisolfi ha sempre mostrato impegno, determinazione e tante buone proposte andate a buon fine. Ce ne vorrebbe un qualcuno in più di gran consiglieri con questa caratura.Troppi ancora che guardano in giro prima di alzare la mano. E per il PPD forse il segnale necessario , visto che si dorme sul divano, quali suoi politici sono apprezzati. Un presidente dalle dichiarazioni roboanti , ma senza polso e dinamica: è ora e tempo di cambiare marcia. E che sia di esempio anche per gli altri partiti e gruppi.
Tato50 1 anno fa su tio
Noto che in certi ambienti, essere attivo non paga. Gente non nominata, auto candidature che poi vengono accettate tappandosi il naso e non certo con l'aiuto dei"tuoi". Il circo di solito non arriva a Novembre ?
Tato50 1 anno fa su tio
Certo che un partito che non sostiene una sua candidata, con anni di esperienza, rende l'idea dell'ambiente che c'è all'interno !
F/A-19 1 anno fa su tio
Beh, non è che nel PLR sia meglio, vedi il discorso di un presidente che se ne va malamente e con nessuno all’orizzonte...., d’altra parte che sono in caduta libera da decenni non è un mistero, di solito la gente vota chi lavora bene quindi.....
Evry 1 anno fa su tio
Tanta esperienza... e ora di far posto ai giovani che hanno pure le loro esperienze, i ministri a vita ci sono solo in Italia. Delle persono boriose c'è ne sono troppe, vedi certi neoeletti nel CC di Lugano, vergogna, Auguri e complimenti ai GIOVANI
Tato50 1 anno fa su tio
Mah, il PLR a livello delle Comunali non è che sia andato male. Il problema di queste votazioni è che hai un sacco di gente che non conosci e ha magari una gran voglia di fare e non di incassare solo il bonus e mai aprire bocca. Quindi scegli il meno peggio ma è una bell'impresa e di solito sbagli ma ti accorgi dopo;-)) Questo caso è emblematico e vedrai che in un'altra occasione la sinistra darà un colpo di mano al PPD !!!
Evry 1 anno fa su tio
Molto bene, complimenti e auguri, con la Signora Ghisolfi FINALMENTE si è messo fuori la vecchietta... . Avanti con i giovani non solo con discorsi e starnazzate roboanti ma concretamente !! AUGURI
seo56 1 anno fa su tio
PPD sempre più sinistroidi..
marco17 1 anno fa su tio
In che cosa i poveri"uregiatt" sarebbero"sinistroidi"? Sarei curioso di saperlo!
Evry 1 anno fa su tio
questo è da tempo un dato di fatto ma finalmente si è messo da parte la vecchietta..... Auguri
Evry 1 anno fa su tio
Aggiornati sulle decisioni delle camere federali e poi ...... Cmq se tutti gli"Oregiatt" si meterebbero assieme, formerebbero il movimento più numeroso in tutto il mondo.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO