Immobili
Veicoli

CANTONE«Persi dei voti, ma cresciuti nei Municipi»

19.04.21 - 16:07
Con i nuovi seggi guadagnati in questa tornata elettorale l’UDC si ritiene «soddisfatta del risultato ottenuto»
tipress
«Persi dei voti, ma cresciuti nei Municipi»
Con i nuovi seggi guadagnati in questa tornata elettorale l’UDC si ritiene «soddisfatta del risultato ottenuto»
Una tendenza, questa, attribuita alla creazione di nuove sezioni comunali del partito, ma anche ai recenti risultati ottenuti dal partito alle ultime Elezioni cantonali e federali.

LUGANO - Malgrado la perdita di voti e di diversi seggi in svariati Comuni nei quali è stata presentata una lista comune con la Lega dei Ticinesi, l’UDC riesce comunque ad aumentare la sua rappresentanza in vari Municipi del Cantone.

Nel 2016, infatti, l’UDC contava una decina di eletti all’interno degli Esecutivi di alcuni Comuni ticinesi, con i nuovi seggi guadagnati in questa tornata elettorale l’UDC si ritiene «soddisfatta del risultato ottenuto».

Si mettono in particolare in evidenza i seguenti nuovi eletti:
- Ronco sopra Ascona: Luca Vögeli (giovane UDC)
- Ponte Capriasca: Diego Baratti (Presidente GUDC)
- Gordola: Nicola Domenighetti
- Arbedo Castione: Maurizio Mistri
- Bioggio: Steve Ricci
- Cademario: Enzo Zanotti (Sindaci di quindicina a pari merito)
- Neggio: Costantino Cattani
- Tresa: Piero Marchesi
- Vacallo: Edo Pellegrini (UDF)
Mentre vengono conservati i seguenti seggi:
- Losone: Alfredo Soldati e Daniele Pinoja
- Cadempino: Philipp Isenburg
- Magliaso: Luca Paltenghi
- Ascona: Tiziano Broggini
- Cademario: Pietro Righetti (Sindaco di quindicina a pari merito)

L’UDC saluta positivamente l’aumento dei seggi negli esecutivi, una tendenza certamente conseguente alla creazione di nuove sezioni comunali del partito, ma anche dovuti ai recenti risultati ottenuti dal partito alle ultime Elezioni cantonali e federali.

NOTIZIE PIÙ LETTE