BELLINZONAScandalo targhe: 14 mesi (sospesi) a Orlandi

28.11.22 - 15:37
Il giudice conferma la condanna patteggiata da accusa e difesa
TiPress
Scandalo targhe: 14 mesi (sospesi) a Orlandi
Il giudice conferma la condanna patteggiata da accusa e difesa

BELLINZONA - È di 14 mesi, sospesi per un periodo di prova di due anni, la pena inflitta a Simone Orlandi, ex consigliere comunale di Bellinzona ed ex presidente della sezione UDC.
Come riporta la Rsi, l'uomo è stato riconosciuto colpevole di ripetuta corruzione.
Da fine dicembre 2020 a fine maggio 2021, sfruttando la sua carica di funzionario della sezione della Circolazione, il politico ha incassato 38'500 franchi da un privato, intestandogli in cambio 15 targhe che, invece, sarebbero state soggette a cessione fra privati o a un’asta pubblica.  Come indica l’atto d’accusa, citato sempre dalla Rsi, il guadagno medio di una targa a quattro cifre, se venduta all’asta, è di circa 5'100 franchi.

Orlandi, licenziato ad agosto 2021 su decisione del Consiglio di Stato aveva scontato due giorni di carcere e ammesso le sue colpe già in fase d’inchiesta (condotta dal procuratore generale Andrea Pagani). Accusa e difesa avevano poi patteggiato la condanna, confermata dal giudice Mauro Ermani.

L’ex politico si era dimesso dalle cariche una volta emerso il caso . «La sua colpa – hai detto il giudice all’imputato – è grave anche per aver messo nei guai due suoi colleghi, in particolare l’apprendista, che nulla sapevano e nulla potevano sapere». 

COMMENTI
 
Evry 2 mesi fa su tio
Chissa se li hanno dato anche i Cioccolattini di Natale ? Vergogna
vulpus 2 mesi fa su tio
È una vergogna che il dipartimento accetti e favorisca questo traffico di numeri di targa. Ha ragione chi dice che non è da ora che esiste. Orlandi probabilmente visto l'andazzo ha pensato di schiacciare troppo sul pedale del gas, oppure ha venduto qualche numero destinato a qualcuno. La conseguenza non poteva essere liquidata , e ora la penale proforma. E se si vanno a rileggere le notizie in merito a questa persona, troviamo più articoli dove Gobbi lo ha piazzato a destra e a sinistra un pò da tutte le parti, anche senza concorso. La politica rovina queste persone assetate di ribalte scintillanti ed effimere.
Boss 2 mesi fa su tio
come sempre nessuno paga l’errore … devo ancora sentire parole brutte sulla vicina penisola ? qui succede la stessa cosa almeno li ogni tanto qualcuno finisce in carcere con 10 magrebini
Gus 2 mesi fa su tio
Correggo e mi scuso: Orlandi era UDC e non leghista.
Gus 2 mesi fa su tio
La TSI, che in altri casi si premura di comunicare l'appartenenza politica dei coinvolti, qui non dice che il funzionario era leghista
Princi 2 mesi fa su tio
14 mesi sospesi ? magari gli hanno già anche trovato un nuovo reparto
seo56 2 mesi fa su tio
La casta!! Predica bene e razzola male!
genchi67 2 mesi fa su tio
2 giorni di carcere!!!Gli avete dato anche un premio!!!Che tristezza
MissKirova 2 mesi fa su tio
E vai di pena sopspesa! Venite in Svizzera a delinquere,regaliamo condizionali!!
F/A-19 2 mesi fa su tio
Per asfaltopoli neanche un giorno di galera, eppure codesti signori ( molti politici ) , gonfiavano i prezzi dei lavori di asfalto e si dividevano i vari lotti dal valore milionario, soldi pubblici gestiti da pochi ed incassati illecitamente. Il procuratore generale di allora, signor Noseda di nome John decretò un bel non luogo a procedere e via a casa tutti contenti. Speriamo solo che al giorno d’oggi il malandazzo non sia ancora in auge, magari un po’ più mascherato, perché sarebbe il colmo.
RV50 2 mesi fa su tio
Situazioni che si potrebbero evitare basta assegnare le targhe in ordine di matricolazione , quelle depositate vengono assegnate d'ufficio alla prossima immatricolazione così si evitano aste che servono solo a chi può permettersi di pagare centinaia di migliaia di franchi per un semplice capriccio o boriosità , il numero della targa deve essere assegnato senza eccezioni particolari si eviterebbero tutte queste denunce di corruzione e inutili processi
Boss 2 mesi fa su tio
sveglia il Cantone fa cassetta !!
F/A-19 2 mesi fa su tio
Esatto, è il primo che approfitta della situazione. Un po’ come le auto civetta che inseguono un’auto veloce, quando ti prendono diventi un pirata della strada perché potenzialmente bla bla bla..... mentre l’auto civetta potenzialmente non mette in pericolo nessuno. Secondo la legge, per questo che la legge non è per niente giusta. Idem nei paesi dove vige la pena di morte, uno uccide perché commette un’atto folle in un momento disturbato della sua vita è lo stato cosa fa: ti uccide a norma di legge, legalmente e coscienziosamente, tremendo tutto questo.
don lurio 2 mesi fa su tio
Ma a quello che ha intestato le 15 targhe trattasi anche di corruzione /reciclaggio. Ha pagato per aver delle targhe ben sapendo a cosa stava facendo . Condannarli senza patteggiamento chi da e chi riceve. Niente Carcere lavori a scopo di utiltà pubblica.
F/A-19 2 mesi fa su tio
I reati sono ben altra cosa, questo citrullo ha rubato le caramelle ma i veri reati che metteranno in ginocchio il paese sono altri ma li non si fa niente, tuttalpiù si monitorizza, si apre una finestra su certi fenomeni....poverini, quando il Ticino assomiglierà a Palermo sarà un posto da dove scappare.
Lucia69 2 mesi fa su tio
sono operazioni che vanno avanti da decenni sotto al naso di tutti! lo sappiamo noi popolo e lo sanno i politici! e lo sa molto bene soprattutto quello della Leventina....
dan007 2 mesi fa su tio
In galera chi ruba 14 mesi ? Ridicoli quelle targhe valgono milioni
RV50 2 mesi fa su tio
don007 mi spiace contraddirti ma quelle targhe valgono il prezzo dell'imposta di circolazione .... e nessuno dovrebbe approfittarne con aste farlocche e prive di senso ...la targa serve per potere circolare e deve essere per tutti dico tutti uguale
F/A-19 2 mesi fa su tio
E da qui si capisce come funzionano le cose, chi ha tanti soldi ha sempre condizioni migliori, nelle scuole private dove bisogna pagare la retta ho qualche dubbietto ma è solo una mia ipotesi, spero che nella giustizia le cose vadano meglio anche se è vero che a pagarsi avvocati di grido le sentenze possono venir raddrizzate.
NOTIZIE PIÙ LETTE