LOCARNOPestaggio a Locarno, ipotizzato il tentato omicidio

17.10.22 - 18:56
A scatenare la lite, secondo le informazioni emerse dalla testimonianza dei cinque aggressori, un banale battibecco.
Screenshot video
Pestaggio a Locarno, ipotizzato il tentato omicidio
A scatenare la lite, secondo le informazioni emerse dalla testimonianza dei cinque aggressori, un banale battibecco.

LOCARNO - Nuove rivelazioni sono emerse sulla rissa avvenuta a Locarno, in piazza Castello, nella notte tra il 7 e l’8 ottobre, quando un richiedente d’asilo srilankese, residente in Svizzera tedesca, è rimasto gravemente ferito. A seguito del pestaggio, cinque persone sono finite in manette. Tutti ragazzi di età compresa tra i 22 e i 30 anni.

Un video, finito velocemente in rete, ha ripreso il momento dell’aggressione. I cinque giovani hanno ora fornito la loro versione dei fatti. Secondo quanto riportato dalla RSI questa sera, tutto sarebbe iniziato all’esterno di un locale dove il gruppo si era ritrovato per passare la serata. I giovani hanno raccontato di essere stati approcciati da una persone, visibilmente ubriaca, che ha iniziato a infastidirli. Il gruppo ha reagito alle provocazioni e in soccorso dello sconosciuto ubriaco sembrerebbe essere arrivato il 26enne srilankese.

Il battibecco e le provocazioni sono continuate fino a sfociare nella violenza delle immagini riprese dal video. Sempre secondo il gruppo di giovani, il 26enne teneva in tasca un coltello, che però non è stato trovato dalla polizia. Gli agenti sono potuti intervenire solo molto tempo dopo l'aggressione, e il giovane srilankese è attualmente irreperibile.

Grazie alle immagini gli inquirenti hanno potuto verificare la gravità dell'aggressione. Oltre a pugni e calci, un ragazzo ha utilizzato anche il suo skateboard per colpire il 26enne. Da qui l’ipotesi di tentato omicidio. L’inchiesta, coordinata dal procuratore pubblico Pablo Fäh, è ancora in corso.

COMMENTI
 
medioman 3 mesi fa su tio
Il 26enne poteva anche andare via o chiamare la polizia invece di scagliarsi contro il gruppetto. Un po’ se l’ha cercata….
Brissago 3 mesi fa su tio
Facile dire aveva un coltello per cercare di non aggravare la loro posizione! Hanno malmenato quel giovane con una brutalità inaudita! Ora pagate le conseguenze di quello che avete fatto! E poi basta con paragoni inutili sempre guardando i vicini italiani, anche qui da noi ne succedono di ogni! Basta guardare zona stazione quello che gira! oppure zona piazza castello!
MrBlack 3 mesi fa su tio
Per questi ragazzi la violenza è purtroppo normalità…calci e pugni in faccia da dare a turno come se si avesse davanti un pallone di calcio…questi ragazzi devono finire in galera…altrimenti passerà il messaggio che hanno ragione loro e non hanno fatto niente di grave…una ragazzata…
KeepCalm 3 mesi fa su tio
Dal video si vede benissimo l'aggressività delle persone,il fantomatico coltello non è saltato fuori ma comunque sia..non si poteva semplicemente chiamare la.polizia? Ah no..va di moda aggredire per dimostrare (cosa?) Che società malata..a parole è sempre facile esprimersi..
[email protected] 3 mesi fa su tio
reazione decisamente eccessiva ma era forse meglio farsi accoltellare? Visto e scritto che il giovane richiedente asilo li aveva minacciati con un coltello! Diamo ancora più man forte vah che finiremo a trovarceli in casa come in Italia rimanendo per strada!! applausi alla giustizia
KeepCalm 3 mesi fa su tio
Adesso..a parte tutto..ma è mai possibile che si prenda come esempio sempre l'Italia? Non è che i richiedenti l'asilo ci sono solo qui da noi e nella vicina Penisola..mamma mia..
Milite Ignoto 3 mesi fa su tio
Ah ma dunque eri lì… che figata… racconta racconta che vogliamo sapere 😂😂😂😂
[email protected] 3 mesi fa su tio
li leggo gl'articoli per commentare! ganzi tutti
KeepCalm 3 mesi fa su tio
Si ma non puoi trarre conclusioni solo in base a quello che leggi a meno che fai parte degli investigatori e compagnia bella che lavorano al caso o sai cose che noi non sappiamo..
[email protected] 3 mesi fa su tio
ma è un dato di fatto, non è certo per sminuire la vicina penisola anzi dispiace che si sentono certe cose! come che in questi ultimi tempi non passa giorno che non si scriva di qualche giovane ammazzato o ferito ...tutto lì mamma mia
cle72 3 mesi fa su tio
Trqlascibil fatto che si parla di presunto coltello. Tra l'altro in quest'ultimo articolo, si legge che chi promuove questa tesi, sono i 5 ragazzi arrestati. Ma tu pensa? Scoperti e filmati, cercano un alibi per cercare di passare da assalitori a quelli che l hanno fatto per autodifesa. Per il discorso Italia, sarebbe meglio guardare a casa propria. Anche qui succedono fatti gravi, oramai quasi giornalieri. La differenza molti non si leggono sui giornali. Non è tutto oro quello che luccica.
NOTIZIE PIÙ LETTE