Immobili
Veicoli

MESOCCO (GR)Incidente a Pian San Giacomo, 4 feriti e un «salvataggio difficile»

01.07.22 - 11:27
La Polizia cantonale chiarisce la dinamica del sinistro avvenuto ieri sera. L'A13 è rimasta chiusa per circa 5 ore
Polizia cantonale - Grigioni
Incidente a Pian San Giacomo, 4 feriti e un «salvataggio difficile»
La Polizia cantonale chiarisce la dinamica del sinistro avvenuto ieri sera. L'A13 è rimasta chiusa per circa 5 ore

PIAN SAN GIACOMO - Quattro persone ferite, tre auto andate completamente distrutte e un'operazione di salvataggio difficile. È la sintesi di quanto accaduto ieri sera nella galleria Brusei sull'autostrada A13, in territorio di Pian San Giacomo.

A fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente, avvenuto poco prima delle 21, è la Polizia cantonale grigionese in una nota. A innescare il tamponamento all'interno del tunnel è stata un'automobile con targhe del canton Zugo che spostandosi a sinistra ha oltrepassato la doppia linea di sicurezza, andando a scontrarsi con la fiancata di una vettura guidata da un 58enne ticinese, che viaggiava con la figlia.

Successivamente è sopraggiunta una terza vettura, al cui volante c'era un 27enne del canton Turgovia che non è riuscito a frenare per tempo ed è andato a sua volta a impattare contro la vettura ticinese. A complicare ulteriormente la situazione ci si sono messe le fiamme. L'automobile con targhe di Zugo, a seguito dello scontro, ha infatti preso fuoco e i pompieri hanno dovuto combattere l'incendio prima che le ambulanze potessero finalmente raggiungere e soccorrere i feriti.

Quattro feriti e strada chiusa per cinque ore
Il conducente della prima vettura, un 60enne del canton Zugo, è rimasto ferito in modo grave ed è stato trasferito all'Ospedale Civico di Lugano. La figlia del ticinese che guidava la seconda vettura ha rimediato lesioni di media gravità ed è stata trasportata al San Giovanni di Bellinzona. Per gli altri due sfortunati protagonisti dell'incidente si sospetta invece un'intossicazione da fumo.

La A13 e la galleria del San Bernardino sono rimaste chiuse alla circolazione per circa cinque ore. La Polizia cantonale dei Grigioni e il Ministero pubblico hanno avviato le indagini per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

NOTIZIE PIÙ LETTE