Immobili
Veicoli
Ti Press
CANTONE
01.12.2021 - 10:090
Aggiornamento : 11:54

Altri 204 contagi, un decesso e 12 quarantene di classe

Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.

Un'ondata che sta colpendo soprattutto i giovani, obbligando il Cantone a ordinare molte quarantene di classe. Meno colpite le case anziani.

BELLINZONA - Restano elevati anche in Ticino i numeri relativi alla pandemia di coronavirus: nelle ultime ventiquattro ore sono stati accertati 204 nuovi contagi (ieri erano 167), che raggiungono così quota 39'138 dall'inizio della crisi sanitaria (che nel nostro Cantone risale al 25 febbraio 2020). Era dallo scorso 6 gennaio che, in un solo giorno, non venivano oltre passate le 200 infezioni.

Un decesso e due ricoveri - Si registra anche un decesso legati alla malattia (sinora se ne contano 1'013). Lo si evince dall'odierno bollettino delle autorità sanitarie cantonali. Resta relativamente stabile il numero di pazienti Covid nelle strutture ospedaliere. Attualmente se ne contano 72 (ieri erano 70). Di questi, otto si trovano in cure intense (uno in più di ieri). 


tio.ch/20minuti

Altre 12 classi in quarantena - Per altre 12 classi ticinesi è scattata la quarantena. Queste si vanno ad aggiungere alle 42 attualmente in atto (quattro nelle scuole dell’infanzia, 33 alle elementari e tre alle medie).

Le nuove quarantene di classe riguardano i seguenti istituti: Scuola elementare di Sementina, Scuola elementare di Pregassona-Bozzoreda, Scuola elementare di Sonvico, Scuola elementare di Pregassona-Probello, Scuola elementare di Breganzona (due sezioni), Scuola elementare di Bellinzona-Semine, Scuola dell’infanzia di Dino, Scuola elementare di Paradiso (due sezioni), Scuola elementare di Cademario, Scuola elementare di Vezia.

Durante questo mese di novembre nelle scuole ticinesi c'è stata un'esplosione di quarantene. Considerando anche quelle segnalate oggi, sono 85 quelle scattate nel corso di questo mese (in cui tra l'altro gli istituti sono anche rimasti chiusi una settimana per le vacanze autunnali). In settembre erano 21, in ottobre 26. Le strutture più colpite sono le elementari e le scuole dell'infanzia, dove non è previsto l'obbligo di mascherina.

Nel nostro cantone si contano in totale 416 sezioni di scuola dell'infanzia, 816 di scuola elementare, 624 di scuola media, 249 di scuola media superiore e 910 delle scuole professionali cantonali.

Nessun nuovo positivo in casa per anziani - Nelle ultime ventiquattro ore nelle case per anziani ticinesi non sono stati registrati nuovi casi di coronavirus. Attualmente - lo comunica oggi l'Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (ADICASI) - sono cinque i residenti positivi, in quattro strutture. Per uno si è invece resa necessaria l'ospedalizzazione.

I cinque residenti positivi sono tutti vaccinati. La maggioranza è asintomatica e solo in pochi casi si riscontrano lievi sintomi. Non è stato registrato nessun decesso a causa del COVID-19. Nessun residente è stato dichiarato guarito dalla malattia.

Complessivamente le strutture presenti sul territorio Cantonale sono 68, per un totale di 4'692 posti letto.

tio.ch/20minuti
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 13:34:52 | 91.208.130.89