Immobili
Veicoli
Prima in contromano, poi lo scontro frontale

MESOCCO (GR)Prima in contromano, poi lo scontro frontale

22.08.21 - 08:42
La dinamica, ricostruita dalla Polizia cantonale, dell'incidente avvenuto ieri sull'A13 a Pian San Giacomo.
Polizia cantonale - Grigioni
Prima in contromano, poi lo scontro frontale
La dinamica, ricostruita dalla Polizia cantonale, dell'incidente avvenuto ieri sull'A13 a Pian San Giacomo.
L'A13 è rimasta chiusa per circa tre ore per consentire le operazioni di soccorso e lo sgombero dei veicoli danneggiati.

La Polizia cantonale grigionese, in una nota odierna, chiarisce la dinamica dei fatti a partire dalla manovra che ha innescato lo scontro frontale, avvenuto alle 11.42. In quel momento, un 43enne tedesco che guidava verso San Bernardino si è spostato, per motivi ancora non chiariti, sulla corsia in senso opposto, entrando in collisione con un veicolo guidato da un 45enne, anch'esso con passaporto tedesco.

Negli attimi successivi allo scontro si è poi ritrovato coinvolto nell'incidente anche un 27enne che stava circolando in direzione di Mesocco.

Due conducenti e cinque passeggeri sono stati trasportati con diverse ambulanze all'ospedale San Giovanni di Bellinzona. Per quanto riguarda i danni materiali, due automobili hanno subito un danno totale mentre la terza ha rimediato "lesioni" meno ingenti.

Il tunnel del San Bernardino, come da prassi in queste situazioni, è stato subito chiuso e l'A13 è rimasta bloccata per circa tre ore per consentire lo sgombero dei veicoli e le operazioni di soccorso.

NOTIZIE PIÙ LETTE