Foto lettore tio/20minuti
LUGANO
28.07.2021 - 18:080
Aggiornamento : 20:04

«Il tetto è caduto all'improvviso»

Il maltempo ha fatto solo danni, fortunatamente. Anche alla stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco

Il racconto dei testimoni. «Ho sentito alcuni tuoni e poi un botto: la struttura aveva ceduto»

LUGANO - Smottamenti e allagamenti, ma anche un tetto crollato. Il bilancio delle piogge torrenziali che stamani si sono abbattute in particolare sul Luganese conta soltanto danni materiali. Fortunatamente. Anche a Pambio-Noranco, dove attorno alle 9.30 ha ceduto parte della pensilina del benzinaio Coop, nessuno è rimasto ferito.

«È successo all'improvviso, parte del tetto si è staccata ed è caduta» ci racconta una collaboratrice della stazione di servizio. In quel preciso momento nell'area delle colonnine di rifornimento interessate dal crollo sostavano un'auto e un furgone di un'impresa di pulizia. I rispettivi conducenti si trovavano invece all'interno del negozio. «Abbiamo ringraziato il cielo».

I due veicoli hanno riportato danni, ma non sono rimasti schiacciati sotto la struttura crollata. «Si tratta di una struttura leggera», che «verosimilmente si è staccata a causa della moltissima acqua caduta in poco tempo» ipotizza la collaboratrice, dicendosi delusa per quanto accaduto.

Molti testimoni - Sono molte le persone che, lavorando nelle aziende situate nelle immediate vicinanze, hanno assistito al crollo. Un testimone ci racconta: «Ho sentito diversi tuoni, ma a un certo punto ne ho sentito uno più forte e strano: era il botto causato dal tetto che aveva ceduto».

Inchiesta in corso - La causa del crollo sarà determinata dalle autorità, come ci diceva stamani anche Sabine Schenker, portavoce di Coop Mineraloel. C'è chi avanza l'ipotesi di un fulmine che si sarebbe abbattuto sulla struttura, danneggiandola. Chi invece parla dell'accumulo di grandi e pesanti masse d'acqua. Il testimone ci dice: «Qui di fulmini non ne sono caduti e non ho visto molta acqua sul tetto».

Struttura nuovissima - Fatto sta che la struttura, situata lungo via Pian Scairolo, è di nuovissima costruzione: la stazione di servizio era infatti stata inaugurata lo scorso 29 aprile. Sulla base del rapporto d'inchiesta, Coop Mineraloel deciderà come procedere in relazione al danno subito questa mattina.

Per ora la stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco resta chiusa fino a nuovo avviso. Anche oggi le autorità hanno invitato i cittadini a limitare gli spostamenti allo stretto indispensabile nelle zone colpite dalle precipitazioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 15:37:57 | 91.208.130.89