RescueMedia
CANTONE
09.08.2020 - 10:000
Aggiornamento : 12:34

Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo

Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali

GANDRIA - Cinque mesi, quanto è bastato al 24enne P.G.* per «ricascarci», come scrive La Provincia di Como. Il ragazzo, ospite di una struttura assistenziale del Comasco - infatti - è tornato a incendiare vetture parcheggiate a Gandria nella notte di venerdì.

Lo aveva fatto lo scorso febbraio a Menaggio, appiccando il fuoco a un'auto finendo per danneggiarne tre, ed è tornato a farlo anche l'altra sera a un centinaio di metri dalla dogana con l'Italia, a Gandria. Le fiamme, questa volta, hanno interessato quattro veicoli in totale: tre auto e una motocicletta.

A incastrare il ragazzo, riporta il quotidiano lombardo, «una segnalazione dettagliata giunta alla Cantonale» che ne ha permesso l'identificazione. Se, nel primo rogo aveva agito con un complice (un 17enne anche lui ospite della stessa struttura) pare che, a Gandria, fosse solo.

Il 24enne, originario di Reggio Calabria, aveva già una storia tribolata con le forze dell'ordine. Era finito in manette, proprio a Reggio, per aver violato la libertà condizionata con l'accusa di evasione, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

*nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 14:01:13 | 91.208.130.85