CANTONEGrande successo per l’evento sulla responsabilità sociale delle imprese e dei Comuni

06.12.22 - 19:54
Presenti i consiglieri di Stato Christian VItta e Norman Gobbi.
Cantone TIcino
Grande successo per l’evento sulla responsabilità sociale delle imprese e dei Comuni
Presenti i consiglieri di Stato Christian VItta e Norman Gobbi.

BELLINZONA - Più di 200 partecipanti, tra presenza e streaming. Ottimo risultato per l'evento dedicato alla responsabilità sociale delle imprese e dei Comuni tenutosi oggi all’Auditorium della Scuola cantonale di commercio di Bellinzona.

L’evento, voluto dai consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi, ha permesso per la prima volta a diversi rappresentanti delle realtà aziendali e a politici e funzionari del settore pubblico comunale e cantonale di riflettere sul tema della responsabilità sociale. Le raccomandazioni formulate nel corso del pomeriggio di studio confluiranno nei progetti strategici sul tema portati avanti dal Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e dal Dipartimento delle istituzioni (DI).

Nel suo intervento Vitta ha dapprima ricordato l’impegno del DFE nell’ambito della responsabilità sociale delle imprese, attraverso numerose misure messe in campo negli ultimi anni, come ad esempio il rapporto di sostenibilità semplificato, la concretizzazione della responsabilità sociale delle imprese quale criterio di aggiudicazione della Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) e l’introduzione di un sostegno alle imprese che intendono investire nella formazione di un proprio responsabile aziendale. In seguito ha evidenziato che i Comuni, grazie alla loro prossimità con le aziende, possono sostenere le imprese locali nel loro percorso di responsabilità sociale e ambientale.  

Dal canto suo Gobbi ha sottolineato l’importanza di avviare un dialogo tra il mondo delle imprese e quello dei Comuni: due realtà che insieme possono lavorare insieme nell’ambito della responsabilità sociale promuovendo lo sviluppo sostenibile della qualità di vita residenziale dei cittadini e delle imprese medesime. Solo unendo le forze, ha evidenziato, si possono costruire insieme dinamiche e buone pratiche da applicare in modo concreto nel rispetto della popolazione residente e del territorio in cui viviamo.  

Durante il pomeriggio quattro gruppi di lavoro composti da rappresentanti dell’economia privata e del settore pubblico hanno analizzato e riflettuto per identificare una serie di iniziative che imprese e Comuni possono promuovere congiuntamente.

I temi toccati nei quattro seminari sono stati:
- Il contesto economico
- L’infrastruttura e i servizi di pubblica utilità
- La conciliabilità tra lavoro e vita privata
- L’impegno civico

Dopo un momento di pausa, i lavori sono ripresi con una tavola rotonda – moderata da Marzio Della Santa – alla quale hanno preso parte i consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi, il Direttore della Società svizzera impresari costruttori Nicola Bagnovini, la vicedirettrice dell’Associazione industrie ticinesi Daniela Bührig, la sindaca di Castel San Pietro Alessia Ponti, il sindaco di Gambarogno Gianluigi Della Santa e la docente e ricercatrice SUPSI Jenny Assi. Il focus della discussione è stato messo in particolare su una riflessione da prospettive diverse su come le imprese e la politica comunale possano collaborare per promuovere una serie di misure socialmente responsabili.

COMMENTI
 
Lux Von Alchemy 1 mese fa su tio
Alla fine ciò che si chiede alle autorità è: praticità, efficienza, buon senso, celerità, e decimare la burocrazia a favore di chi produce e crea economia.
M70 1 mese fa su tio
responsabilità??? ma dove? 200 presenti sono nulla! vergognatevi politici e imprenditori! non fate nulla x i ticinesi ..che restano a casa con i loro diplomi e la voglia di lavorare!
NOTIZIE PIÙ LETTE