Immobili
Veicoli
Record di luglio per il tunnel del San Gottardo: è stato chiuso per 350 ore

CANTONERecord di luglio per il tunnel del San Gottardo: è stato chiuso per 350 ore

12.08.22 - 11:30
Code, chiusure e disagi da primato a ridosso della galleria anche se il traffico è aumentato solo di poco. Ecco perché
Tipress
Record di luglio per il tunnel del San Gottardo: è stato chiuso per 350 ore
Code, chiusure e disagi da primato a ridosso della galleria anche se il traffico è aumentato solo di poco. Ecco perché

AIROLO - È stata un'estate di fuoco, e non solo per le temperature, quella di quest'anno per la galleria del San Gottardo. Al di là delle code, sempre più presenti e massicce anche in questi giorni di metà agosto, dopo due anni di tranquillità relativa il tunnel più lungo d’Europa si è trovato a fare i conti con un'annata eccezionale per quanto riguarda gli incidenti e le chiusure.

Come scrive il TagesAnzeiger, che cita la polizia urana, durante il solo mese di luglio il tunnel è stato chiuso per una quantità record di volte: 36. Fra gli incidenti più frequenti, i guasti e/o i surriscaldamenti perlopiù di tir. Ma non sempre in questi casi è necessaria la chiusura del tunnel - conferma la Cantonale - che segnala anche un record d'interventi per veicoli in panne: 57.

Da primato assoluto è anche il totale delle ore di chiusura: si parla di 350 ore, che è un record per il mese di luglio. Per fare un paragone, spiega al quotidiano il capo della polizia di Uri Throsten Imhof, «prima dello scoppio della pandemia era "solo" di 256 ore». Importante precisare, però, si tratta di un numero che cresce di anno in anno in maniera più o meno costante.

Anche per quanto riguarda le code i numeri del 2022 sono fuori parametro. La peggiore in assoluto si è verificata - in direzione sud - di venerdì Santo (22 km) ma è stata bissata durante l'estate da almeno altre due code - tutte al portale nord - lunghe attorno ai 20 km. Quella più preoccupante, spiega Imhof, è quella verificatasi il 4 giugno anche se non c'erano stati incidenti: «C'era solo molto traffico, e la colonna si è formata da sé».

Né la Polizia, né tantomeno l'Ustra sanno motivare questo aumento esponenziale di colonne e incidenti tanto più che, dati alla mano, il numero di veicoli che valicano il Gottardo è aumentato in maniera non così considerevole (dai 754mila veicoli di luglio 2019 agli 810mila di quello del 2022).

Ha le idee un po' più chiare il professore del Politecnico di Zurigo, ed esperto di traffico, Dirk Helbling, che chiosa: «Verosimilmente è stato semplicemente raggiunto il limite del tunnel del Gottardo. Questo significa che, anche se vi è un traffico costante, gli ingorghi si generano in maniera naturale come in un banco di pesci. Una galleria come quella non è pensata per poter reggere il traffico dei vacanzieri».

Per quanto riguarda la precarietà della situazione viaria, confermano dall'Ustra, è verosimile aspettarsi disagi «almeno fino a metà settembre».

COMMENTI
 
centauro 1 mese fa su tio
Ieri mattina sono uscito a Quinto e le guardie facevano rientrare in autostrada per alimentare la coda, li ho fregati svoltando a destra verso il paese per recuperare la cantonale verso Airolo, poco traffico fino al passo che si potrebbe sfruttare di più con questi eventi.
KeepCalm 1 mese fa su tio
Vedremo cosa succederà all'apertura del secondo tunnel..ai tempi si parlava dell'iniziativa delle Alpi ecc ecc ecc e quando qualcuno aveva parlato di investire di più sui treni (adeguamento delle infrastrutture esistenti o crearne di nuove ) per poter caricare le automobili,si è beccato una pernacchia come risposta..vedremo vedremo nel frattempo riflettete gente riflettete !!!
Thinks 1 mese fa su tio
Tranquillo, una volta aperto il secondo tunnel semplicemente si sposterà l'infinita colonna nell'imbuto di Chiasso, e la colonna arriverà di nuovo fino ad Airolo😂😂😂🤣🤣... per la gioia dei residenti di Mendrisio, Lugano e Belli... 😂😂😂🤣🤣🤣
egi47 1 mese fa su tio
Speriamo prestissimo. Benzina al litro Franchi 9.90
F/A-19 1 mese fa su tio
@Thinks: il problema delle colonne che si sposterà nel Luganese sarà reale ed andrà a peggiorare le condizioni di vita degli abitanti, questo problema si sommerà all’aumento generale del costo della vita, al clima sempre più instabile e caldo, ai problemi della mancanza di acqua, gas, elettricità oltre che ai problemi già esistenti creati per rendere sempre più difficile condurre un mezzo a motore, idem nel campo delle costruzioni tra ricorsi, sondaggi, amianto, procedure e 1000 lungaggini burocratiche, non da ultimo lo sfitto, la reperibilità ed il costo dei terreni e quant’altro. Non voglio considerare altri parametri negativi ma la banca nazionale è in perdita di 100 miliardi quindi non distribuirà milioni ai cantoni, le guerre nel mondo non aiutano a vedere spiragli positivi, il covid non ancora debellato ecc. puntiamo sulla salute, chi è in forma è fortunato.
centauro 1 mese fa su tio
Basta che la paghi tu per tutti!!!
Rob Rob 1 mese fa su tio
Io non capisco la gente che si ostina a non voler fare il passo nel periodo di apertura... è tanto comodo e bello...mah .... Nel periodo di chiusura del passo, studiarsi un'ora si partenza... Non è cosa da super Eroi...okay gli incidenti nel tunnel non possono essere previsti, che creano chiusura tunnel per ore etc... Qui amen, però dai, se ci si Incontra tutti alle 6 del mattino davanti al tunnel (nord) o dopo la colazione (sud) cosa speriamo di trovare....? Io fo' spesso il passo...zero problemi, solo goduria fin'ora basta viaggiare tranquilli.. ( anche questa estate tutto è andato benissimo)... Ah è vero molti "codisti" sono stranieri e poco informati, ma molti sono viaggiatori abituali...e questi dovrebbero almeno saperlo...ma il passo non lo vedo strapieno di queste targhe...??!!!!mah
ZioG. 1 mese fa su tio
Per coloro che devono attraversare la Svizzera per (es. da Germania per andare in Italia) mettere l’OBBLIGO di caricare il veicolo sul treno. Lettura della targa in ingresso in Svizzera e multa da CHF 1000 per chi prima di 8 ore si presenta alla dogana opposta, per evitare i furbetti.
centauro 1 mese fa su tio
Magari aggiungiamo una scarica di bastonate sulla schiena e lavori forzati in un lager per un anno a spaccare pietre.....
ZioTore 1 mese fa su tio
Io personalmente metterei l'auto sul treno.. costa un pochino? Ma li guadagno in tempo.. o cerco altre vie... Ad ogni modo se iniziassimo a far pagare il pedaggio, molti cercherebbero alternative.. fidatevi..
vulpus 1 mese fa su tio
Mi dispiace molto per i residenti dell'alta valle. Ma per questi turisti la colonna dovrebbe essere di 40 Km e non di venti. Forse la capirebbero che non serve a nessuno infilarsi in questa strettoia , rimanrci per 3/4 ore in colonna , per direziuone, per andare in vacanza. Ma sembrano degli zotici. Ma andateci con il treno al sud. Anche in Italia hanno treni veloci e confortevoli. Poi quando siete al mare se proprio non ne potete fare a meno noleggiate una vettura.
Equalizer 1 mese fa su tio
I vari T-Rex sono arrivati negli anni '70 su per Berna, perché il bando di concorso originale prevedeva 2 tubi. Erano i tempi in cui gli Svizzeri veri sapevano ancora investire pensando al futuro. Ma da metà degli anni 70 in poi la vista si è sempre più raccorciata arrivando fino ad oggi dove a malapena vedono davanti alle scarpe.
Güglielmo 1 mese fa su tio
e se tenessero aperto il passo pure in inverno ? così per pasqua si riduce un po il carico nel tunnel
centauro 1 mese fa su tio
Tanto non nevica più come ai tempi, tenere la strada libera dalla neve è più semplice, anch'io ho sempre pensato la medesima cosa.
gianca70 1 mese fa su tio
E se invece di costruire un nuovo tunnel, buttassimo giù anche quello esistente? 😂😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂
Patty 1 mese fa su tio
E se finalmente mettessimo una vignetta come in Austria per gli stranieri che transitano e ci intasano le strade????
Johnnybravo 1 mese fa su tio
??? Guarda che la vignetta c'è già, quella dell'autostrada eheheh, la galleria e nel tracciato autostradale, caso mai bisognerebbe mettere un pedaggio in più solo per il passaggio del tunnel, però poi si corre il rischio di far aumentare il traffico sul passo del Gottardo...
centauro 1 mese fa su tio
Anche quelli dalla Svizzera interna "intasano le nostre strade", credimi, sono svizzeri pure loro!
Zico 1 mese fa su tio
gaurda che pure in Austria hanno la vignetta: annuale o settimanale. Ma il tunnel del Voralberg lo paghi senza se e senza ma. quindi si ouò fare anche in Svizzera
Suissefarmer 1 mese fa su tio
ma alla fine facendo pagare si risolve? pure se aumente la benzina a 5 fr non cambia nulla. poi fare pagare per cosa? per rifare strade già buone?
blocknotes 1 mese fa su tio
Qualcuno è a conoscenza del motivo per cui 1km di colonna al portale Nord viene considerato 10min di attesa, mentre al portale Sud conta 15min?
dan007 1 mese fa su tio
Occorre scaglionare le partenze con orari come un rally ognuno deve rispettare orari velocità sostenuta come una gara di regolarità e partire all’ora indicata su un applicazione gemellata a Waze ho altro coloro che non riescono a rispettare gli orari saranno rispettati e ricalcolati addirittura fermati per ripartire la notte non si può partire tutto insieme bisogna quindi iscriversi sul sito prima della partenza per i last mminute e problematico ma è così per tutto voli treni etc…
AleAleAle 1 mese fa su tio
Cosa ti fumi?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO