Immobili
Veicoli

CANTONEIl premier ucraino è atterrato ad Agno

03.07.22 - 16:23
Ad attenderlo erano presenti Ignazio Cassis, Claudio Zali e Michele Foletti
reuters
Il premier ucraino è atterrato ad Agno
Ad attenderlo erano presenti Ignazio Cassis, Claudio Zali e Michele Foletti
Il primo ministro è in Ticino per prendere parte alla conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina che si terrà domani e dopo in quel di Lugano

LUGANO - C'erano il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, il presidente del Consiglio di Stato Claudio Zali e il sindaco di Lugano Michele Foletti ad accogliere, questo pomeriggio ad Agno, l'arrivo del premier ucraino Denys Smihal.

Il primo ministro, come noto, è in Ticino per prendere parte alla conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina (URC2022) che si terrà domani e dopo proprio nella città sul Ceresio. Con lui, come già preannunciato, non ci sarà invece il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che tuttavia dovrebbe essere presente all'evento almeno "virtualmente" per un discorso in videoconferenza.

Shmyhal è a capo di una delegazione ufficiale di oltre 60 persone, tra cui sette ministri. Circa 15 parlamentari ucraini incontreranno una delegazione dei loro omologhi svizzeri, oltre a rappresentanti della società civile e del settore privato.

All’URC2022 è attesa la partecipazione di delegazioni internazionali e di esponenti dell’economia privata e della società civile (anche se non sarà presente nessun capo di stato).

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO