Immobili
Veicoli
Il Consiglio federale è arrivato a Mendrisio

MENDRISIOIl Consiglio federale è arrivato a Mendrisio

01.07.22 - 12:17
I "sette saggi" sono stati accolti dalle autorità del comune. Ora l'incontro con la popolazione
Screenshot Tipress
Fonte ats
Il Consiglio federale è arrivato a Mendrisio
I "sette saggi" sono stati accolti dalle autorità del comune. Ora l'incontro con la popolazione

MENDRISIO - Dopo la tappa di ieri alle cascate del Reno di Sciaffusa seguita da un aperitivo con la popolazione in città vecchia, il Consiglio federale è giunto oggi a Mendrisio, in Ticino, cantone di origine del presidente della Confederazione, Ignazio Cassis.

Nonostante la giornata meno soleggiata - spira un vento fastidioso e il cielo è solcato da nuvole - il Consiglio federale dovrebbe poter incontrare sul mezzogiorno la popolazione come previsto, ossia nel parco di Villa Argentina, struttura posta di fronte all'entrata principale dell'Accademia di architettura.

Qui, in precedenza, l'esecutivo in corpore è stato salutato dalle autorità comunali e si è intrattenuto col "deus ex machina" dell'Accademia, l'architetto di fama internazionale Mario Botta, la cui perseveranza è all'origine della fondazione di questo ateneo, la cui fama ha ormai oltrepassato i confini del Cantone.

Dopo l'incontro con la popolazione, il Consiglio federale si sposterà nel Locarnese. A Tenero, nel Centro sportivo nazionale per la gioventù - che in passato ha ospitato campioni sia svizzeri che stranieri in varie discipline -, dove incontreranno i giovani ivi ospitati e praticheranno un po' di tiro con l'arco.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO