Immobili
Veicoli

LUGANO«Situazione insostenibile per i pedoni» in Via Sorengo

20.06.22 - 06:00
Un residente critica la situazione relativa alla sicurezza dei pedoni in Via Sorengo
lettore tio/20 minuti
«Situazione insostenibile per i pedoni» in Via Sorengo
Un residente critica la situazione relativa alla sicurezza dei pedoni in Via Sorengo
Dalla città di Lugano ne sono già a conoscenza: «Un progetto è già in fase di allestimento e sarà posto in pubblicazione a breve»

LUGANO - È una dura convivenza quella tra pedoni e autovetture (in particolare autobus) in Via Sorengo, a Lugano.

Lo dimostrano alcune segnalazioni che sono recentemente giunte in redazione, e che riguardano «una situazione insostenibile, che si ripete almeno cinque volte al giorno», lamenta a Tio/20 Minuti un cittadino residente nella zona. «La foto con il bus sul marciapiede è chiara», e dimostra come «le condizioni con le quali devono convivere i pedoni sono pericolosissime». 

Oltre alle manovre del bus, c'è un altro problema che attanaglia chi decide di camminare lungo via Sorengo: «La velocità che viene utilizzata dai veicoli mette in pericolo gli attraversamenti pedonali, ho visto persone e bambini dover fare un salto per non venir falciati».

Il messaggio al Municipio, insomma, è chiaro: «Abbiamo paura di attraversare la strada». 

L'area diventerà più sicura
Le autorità ne sono a conoscenza? Da noi contattato, Maurizio Solcà, caposezione della Divisione spazi urbani realizzazione infrastrutture, ci ha confermato di sì, e anche che la situazione si sta muovendo.

«La Città di Lugano sta allestendo un progetto, che sarà a breve posto in pubblicazione secondo i disposti della Legge Strade, per il miglioramento della sicurezza stradale lungo la tratta di via Sorengo compresa tra l'incrocio con via Borromini e il confine con Sorengo», ha spiegato Solcà.

Cosa sarà previsto? «La regolarizzazione dei calibri dei marciapiedi esistenti, oltre che una migliore loro continuità data dalla realizzazione di tratte a oggi mancanti, in particolare sul lato sinistro (in direzione Lugano)».

E per quanto riguarda gli attraversamenti pedonali? «Sono pure previsti miglioramenti della sicurezza dei passaggi pedonali, mediante adattamenti o spostamenti finalizzati a una migliore visibilità da parte dell'utenza pedonale», ha concluso Solcà.

NOTIZIE PIÙ LETTE