Immobili
Veicoli

CANTONEIl vaiolo delle scimmie? «Non è contagioso come il coronavirus»

23.05.22 - 16:48
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
Ti-Press
CANTONE
23.05.22 - 16:48
Il vaiolo delle scimmie? «Non è contagioso come il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
Nessun caso è per ora stato registrato in Ticino. E sull'acquisto dei vaccini il medico cantonale fa chiarezza con una metafora bellica: «Mi preoccuperei se con delle scaramucce gli eserciti non cominciassero a comprare delle munizioni».

BELLINZONA - Il vaiolo delle scimmie è sbarcato sabato in Svizzera. Il primo cittadino elvetico a infettarsi è stato un uomo di mezza età del canton Berna che è stato esposto al virus mentre si trovava all’estero. 

Dubbi e timori - La notizia del primo contagio su suolo rossocrociato ha subito fatto il giro del web, sollevando dubbi e timori su questa nuova malattia, che nuova alla fine non è. Il vaiolo delle scimmie, infatti, è una patologia nota da decenni - che può provocare febbre, mal di testa, mal di schiena, dolori muscolari, linfonodi ingrossati, brividi e spossatezza - ed è endemica in molti Paesi dell’Africa.

«Diverso dalla pandemia» - «Come prima cosa bisogna fare una riflessione: la pandemia è una cosa. Il vaiolo è un’altra. Non stiamo parlando di una malattia con la stessa contagiosità del coronavirus», spiega il medico cantonale Giorgio Merlani ai microfoni di Radio Ticino. «Sono due concetti completamente diversi. E sono due malattie radicalmente diverse che si trasmettono in maniera totalmente differente». Anche e soprattutto per la maniera in cui ci si infetta. «Per contrarre il vaiolo delle scimmie - continua Merlani - ci vuole un contatto molto più stretto, molto più prolungato e molto più ravvicinato». 

Munizioni contro la malattia - Ma allora perché una novantina di contagi in quattordici nazioni ha creato così tanto clamore? Perché una malattia che ha solitamente un decorso blando ha messo in preallarme l’Ufsp che sta già valutando l’acquisto di vaccini anti-vaiolo? Il medico cantonale usa una metafora bellica per rispondere a questa domanda. «Mi preoccuperei se con delle scaramucce gli eserciti non cominciassero a comprare delle munizioni», sottolinea Merlani precisando che un paese come la Svizzera, che ha un sistema sanitario forte e le possibilità economiche, fa bene a premunirsi. «Questo però non vuol dire che da una parte bisogna cominciare a vaccinare e dall’altra che vi sia un problema attivo». 

Nessun caso in Ticino - Attualmente, comunque, per il medico cantonale non c'è nessun motivo per preoccuparsi. «Di casi confermati in Ticino non ce ne sono. Venerdì ho ricevuto una telefonata per un caso sospetto, ma non c’è nessunissima conferma». Anche perché il contesto era diverso da quello del paziente "zero" di Berna. Parliamo infatti di una persona che «non ha avuto contatti con casi accertati e non proveniva dalle zone dove sappiamo esserci dei focolai».

COMMENTI
 
Don Quijote 1 mese fa su tio
Hahahaha, sarà, ma io preferisco prendere 20 volte il covid che una volta sola il vaiolo delle scimmie. Questione di gusti.
Elisa_S 1 mese fa su tio
Idem
cle72 1 mese fa su tio
Che bello pensare a quando mia mamma mi diceva "non giocare nella cassetta della sabbia in giardino, I gatti ci fanno la pipi" era solo quella la precauzione. E siamo cresciuti sani e forti, facendo morbillo, varicella, orecchioni, ecc ecc.
Elisa_S 1 mese fa su tio
Meglio la toxoplasmosi comunque che cicatrici a vita per il vaiolo contratto. Per il morbillo c e il vaccino... perfortuna perché le complicanze al contrario di varicella sono molte di più.
Dani 1 mese fa su tio
Porte aperte a Berna per i nega-vaiolo.... Ormai I no-Covid sono già passati di moda...
Elisa_S 1 mese fa su tio
Mhh ...questa volta è diverso ...si non è il vaiolo vaiolo... Ma è quello delle scimmie...meno grave...del primo...però puo lasciare cicatrici permanenti...vedremo quanti temerari anti misure ci saranno qualora, anche se improbabile, dovesse esserci un aumento dei contagi fuori controllo....
Mattiatr 1 mese fa su tio
A titolo comprensorio, lascia più o meno cicatrici rispetto ad una bicicletta?
Elisa_S 1 mese fa su tio
Ah ah ...ma davvero ?
Dani 1 mese fa su tio
All'inizio dicevano si trasmettesse solamente con grandi gocce di liquido, oggi si dice che lo sfregamento di vestiti infetti... Domani chissà, mi sembra una storia già vissuta...... Ascoltiamo gli altri e muoviamo i per tempo⚡
Sara788 1 mese fa su tio
sarà mica da archiviare anche questa nelle fake news?
Ascpis 1 mese fa su tio
A febbraio 2020 disse che era più probabile incontrare miss universo al Rabadan che contrarre il COVID…
daniele77 1 mese fa su tio
forse non è stato detto "impossibile", ma veniva chiaramente detto che era difficile, poco probabile, ecc, ecc. è innegabile che sia stata sottovalutata, e pf lascia perdere i no vax. non è che quando qualcuno dice qualcosa che non piace bisogna tirare in ballo questo discorso. Sarebbe come parlare di ku klux klan in una discussione sui pro e contro dell'abbronzatura. sto solo dicendo che avendo già sottovalutato in precedenza il covid, fare affermazioni leggere su questa malattia potrebbe essere controproducente. col covid si è paragonata la possibilità di incontrare miss mondo, ora si paragona con gli armamenti. parliamo chiaro , non facciamo queste affermazioni ridicole, tutto qui...
daniele77 1 mese fa su tio
era per sotto la risposta, non per te, sorry :-)
daniele77 1 mese fa su tio
Dicevano (Merlani in primis) anche che era improbabile se non impossibile che il coronavirus arrivasse da noi... e quando lo dicevano in realtà era già qui. non dico che sbagliano anche questa volta, ma io andrei cauto con le affermazioni. anche l'affermazione «Mi preoccuperei se con delle scaramucce gli eserciti non cominciassero a comprare delle munizioni», io a dire il vero mi preoccupo se con delle scaramucce si cominciasse a comprare munizioni... mah..... i punti di vista sono proprio soggettivi....
Alex 1 mese fa su tio
merlani non mi sembra avesse detto che era impossibile che arrivasse anzi il contrario...forse l hai sentito da un qualche psicoide no vax
daniele77 1 mese fa su tio
forse non è stato detto "impossibile", ma veniva chiaramente detto che era difficile, poco probabile, ecc, ecc. è innegabile che sia stata sottovalutata, e pf lascia perdere i no vax. non è che quando qualcuno dice qualcosa che non piace bisogna tirare in ballo questo discorso. Sarebbe come parlare di ku klux klan in una discussione sui pro e contro dell'abbronzatura. sto solo dicendo che avendo già sottovalutato in precedenza il covid, fare affermazioni leggere su questa malattia potrebbe essere controproducente. col covid si è paragonata la possibilità di incontrare miss mondo, ora si paragona con gli armamenti. parliamo chiaro , non facciamo queste affermazioni ridicole, tutto qui...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO